Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Una settimana di pausa, quella del weekend di Pasqua, dove comunque le individualiste Alessia Russo e Sofia Maffeis sono state impegnate nella World Cup di Ginnastica Ritmica a Tashkent in Uzbekistan. Adesso è il momento di tornare in pedana anche per le Farfalle azzurre e le altre individualiste Alexandra Agiurgiuculese e Milena Baldassarri. L’appuntamento è con l’ultima tappa della serie di Coppa del Mondo della stagione 2019, che si è aperta con l’esordio a Pesaro per poi proseguire a Sofia e pronta a chiudersi a Baku in Azerbaijan (dove l'Italbaby e Sofia Raffaeli hanno fatto incetta di medaglie al Torneo Internazionale Junior), nella competizione in programma dal 26 al 28 aprile alla National Gymnastics Arena. La Squadra Nazionale – guidata dalla Direttrice Tecnica Emanuela Maccarani - capitanata da Alessia Maurelli (Aeronautica Militare) e composta dall’aviere Martina Centofanti, Martina Santandrea (Estense Putinati), Letizia Cicconcelli (Faber Fabriano), Agnese Duranti (Polisportiva La Fenice) e Anna Basta (Pontevecchio Bologna) ha tutta l’intenzione di perfezionare sempre di più i due esercizi alle 5 palle e il misto ai 3 cerchi e 4 clavette, la stessa routine che verrà presentata ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 per i quali le Farfalle sono già qualificate. Sul fronte individuale cercheranno di migliorare il loro score anche l’aviere dell’Aeronautica Militare Agiurgiuculese, medaglia d’argento alle clavette a Pesaro, e la ginnasta della Faber Fabriano Baldassarri, club con cui si è laureata campionessa d’Italia. La delegazione italiana sarà completata dalle tecniche Kristina Ghiurova, Magda Pigano e Olga Tishina oltre che dalla coreografa Federica Bagnera, dall’ufficiale di gara Elena Aliprandi e dalla fisioterapista Carlotta Mauri. Il gruppo azzurro partirà domani alla volta della capitale azera e, dopo la tappa di World Cup, volerà direttamente a Guadalajara in Spagna dove, il prossimo weekend (3-5 maggio) andrà in scena il primo appuntamento con la World Challenge.

STARTING ORDER - GROUPS

STARTING ORDER - INDIVIDUALS