Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Per l’incontro che l’Italia femminile ha in calendario con Spagna e Romania sabato prossimo, 30 giugno, a Vitoria nei Paesi Baschi (Spagna), il Responsabile delle Squadre Nazionali Enrico Casella darà spazio a quelle atlete che nel 2007 hanno avuto meno opportunità di mettersi in mostra con la maglia azzurra. A riposo quindi tre delle protagoniste degli ultimi Campionati Europei di Amsterdam, Monica Bergamelli, Carlotta Giovannini e Federica Macrì, toccherà a Francesca Benolli (Artistica ’81 Trieste), Georgia Bonanni (Polisportiva Popolare Irpinia), Sara Bradaschia (Artistica ’81 Trieste), Lorena Coza (G. Romana), Lia Parolai (Estate ’83 Travagliato) e Silvia Zanolo (Brixia Brescia) supportare Vanessa Ferrari (Brixia Brescia) in questa prima uscita premondiale. “Questo incontro arriva un po’ presto rispetto al nostro ruolino di marcia di avvicinamento ai Campionati del Mondo di Stoccarda – ha dichiarato Casella - Un po’ tutte le ragazze sono state impegnate con gli esami scolastici e la loro preparazione non è ancora sufficiente. Mi attendo, comunque, una discreta prestazione anche se il risultato, in questa fase, non è ciò che andiamo cercando, bensì un controllo di gara sullo stato dei loro esercizi. Per qualcuno è comunque un buon test per ritrovare il clima agonistico di alto livello, per altre una opportunità per fare ulteriore esperienza”.