Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Mancano quattro giorni all’incontro di Jesolo e già si accendono gli animi degli appassionati di Ginnastica. Il tam tam sui forum specializzati è frenetico e nella laguna proliferano più i manifesti delle mimose. Non capita tutti i giorni di vedere in Italia le star a stelle e strisce, né una sfida così competitiva ed incerta tra una di loro, la piccola Shawn Johnson, e rappresentante di casa nostra. Parliamo, naturalmente, di Vanessa Ferrari che è stata scelta dalle statunitensi, assieme al resto della nazionale italiana, campione d’Europa in carica, come avversaria di lusso per misurare le proprie ambizioni olimpiche. Il countdown è iniziato. Le ragazze di Enrico Casella sono in collegiale a Brescia da lunedì per preparare questo difficile appuntamento. Insieme agli Stati Uniti, infatti, c’è la Spagna della Moreno e della De Simone, e l’outsider Polonia. Jesolo e il Veneto, dunque, come Pechino 2008: capitali mondiali di Ginnastica Artistica femminile per un giorno, quello delle Donne, appunto! Ebbene il DTN italiano ha sciolto le riserve sulle formazioni che vedremo impegnate sabato 8 marzo al Palazzo del Turismo. La squadra senior, guidata dai tecnici Michela Francia, Diego Pecar, Teresa Macrì, Giacomo Zuffa e Vincenzina Vanenti sarà composta da Vanessa Ferrari e Monica Bergamelli della Brixia Iveco Brescia, Francesca Benolli e Sara Bradschia dell’Artistica 81 Trieste, Carlotta Giovannini della Biancoverde Imola e Lia Parolari dell’Estate 83 Travagliato. Per le juniores sono state scelte Paola Galante (Brixia Iveco Brescia), Elisabetta Preziosa (Gal Lissone), Sara Licchetta (La Rosa Brindisi), Andrea La Spada (Pavese Pavia), Eleonora Rando (Gin. Romana Roma) e Valentina Scapin (S.G. Ardor). Le azzurrine, che si troveranno di fronte le pari età americane, spagnole e quelle della Romania, saranno accompagnate in pedana dai tecnici Mauro Di Rienzo, Claudia Ferrè, Marco Campodonico e Luigi Piliego. La gara sarà interamente trasmessa in diretta, prima su Rai Sport Satellite dalle 15.30 alle 16.25 e poi in chiaro su Rai Tre dalle 16.25 alle 17.00. Spettacolo garantito, dunque. Non solo per la presenza della Johnson, cha a Stoccarda tolse il titolo mondiale ad un Ferrari infortunata e protesa al conseguimento della qualificazione olimpica della squadra. Jana Bieger, per esempio, nel concorso generale di Aarhus giunse a meno di tre decimi dalla ginnasta bresciana, e Bridget Sloan ha impressionato tutti nel torneo preolimpico “The Good Luck Beijing” del dicembre scorso. Il programma di questo primo Grand Prix Città di Jesolo, organizzato dalla Gymnasium Treviso con l’ambizione di renderlo un appuntamento fisso del calendario internazionale, prevede due concorsi: quello a squadre o per nazioni e l’All-around. Nel primo caso la formula adottata per le senior è quel 5-3-3 (una rosa di cinque atlete delle quali solo in tre salgono all’attrezzo senza scarto di punteggio) che ritroveremo a Clermont-Ferrand, in occasione del campionato d’Europa d’inizio aprile. Ecco le liste complete delle altre Nazionali:

Senior

STATI UNITI
Johnson, Shawn
Peszek, Samantha
Bieger, Jana
Sloan, Bridget
Trani, Amber
Larson, Mattie
Courtney, Olivia

SPAGNA
De Simone, Lenika
Moreno, Patricia
Campos, Laura
Alcaide, Mercedes
Ruiz, Noami

POLONIA
Marta Pihan
Joanna Litewka
Katarzyna Jurkowska
Sara Szczawińska
Monika Frandofert
Paula Plichta

Junior

STATI UNITI
Bros, Rebecca
Shapiro, Samantha
Smith, Morgan
Clark, Rebecca
Wieber, Jordyn

SPAGNA
Izurieta, Ana Mª
Sanchez, Vanessa
Menendez, Claudia
Vila, Claudia
Rodriguez, Cintia
Serra, Anna

ROMANIA
Amelia Racea
Ana Porgras
Diana Trenca
Loredana Sabau
Claudia Voicu
Diana Chelaru

Come si può vedere i nomi delle protagoniste del doppio quadrangolare (senior e junior) sono di altissimo livello. Per questo il Presidente della società trevigiana Michelangelo Cibin e il suo staff attendono oltre duemila persone sugli spalti dell’impianto jesolano. “Siamo orgogliosi - spiega Cibin – di aver portato in Italia un evento di questa rilevanza. Una prima assoluta non solo a livello nazionale, ma anche europeo, fortemente voluta dalla nostra società e dall’intero movimento federale, nelle sue massime espressioni, dal presidente nazionale Riccardo Agabio a quello regionale Luciano Gaggio. Manifestazioni di questo tipo danno rilevanza e respiro ai cosiddetti sport minori che nulla hanno da invidiare ai “cugini” più ricchi. E’ per questo che mi sento di ringraziare la Regione, la Provincia ed il Comune di Jesolo per il supporto e l’aiuto fornitoci. Aiuto senza il quale tutto ciò non sarebbe stato possibile”. Grande curiosità anche tra gli osservatori stranieri, attesi in massa al palazzo del Turismo, per “spiare” gli Stati Uniti, visto che le rappresentative Usa non sono solite uscire dal territorio nazionale prima dei grandi eventi. A completare questo menù prelibato ci penseranno le primizie delle rappresentative juniores e in particolare le ginnaste rumene, storicamente fra le più forti al mondo nell’artistica femminile. Il palcoscenico del prossimo quadriennio è tutto loro, con una gustosa anteprima nella prossima kermesse francese.

Link

http://www.sgagymnasium.it/