Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il Campionato Nazionale di Ginnastica Artistica, quest’anno intitolato “Trofeo San Carlo - Veggy Good”, sponsor ufficiale della Federazione Ginnastica d’Italia, si appresta a chiudere la Regular Season prima dell’ultimo atto, la Final Six, che assegnerà il titolo tricolore 2021 a Napoli il prossimo 16 maggio, concludendo così, al Pala Vesuvio di Ponticelli, il suo percorso nel pieno della “Primavera Napoletana della Ginnastica”. Il protocollo firmato dal presidente Tecchi e dal Sindaco De Magistris, con la collaborazione, rispettivamente, del vicepresidente Rosario Pitton e dell’Assessore allo Sport Ciro Borriello, vivrà dunque il suo momento clou con due appuntamenti di cartello nell’impianto di via Argine, teatro delle Universiadi 2019 e della finale scudetto dello scorso anno. Nel weekend di venerdì 9 e sabato 10 aprile, con l’organizzazione della società Campania 2000 e del Comitato regionale FGI, entrambi guidati da Aldo Castaldo, coadiuvato da uno staff più che rodato dalle precedenti esperienze organizzative e dai volontari coordinati da Marco Castaldo, andrà in scena la terza giornata di Serie A e B dei grandi attrezzi, maschili e femminili. Sarà una tappa decisiva per decretare le tre retrocessioni dalla Serie A1 e altrettante dalla A2, nonché le tre promozioni dalla Serie B. Ma non solo, perché secondo il nuovo regolamento, le prime due squadre classificate in A2 conquistano direttamente l’accesso nella massima torneo del 2022 - la prima vince lo scudetto – mentre la 3°, 4° e 5° classificata disputeranno i play-off per contendersi l’ultimo posto disponibile per il salto di categoria, il terzo del campionato. È importante ricordare che la classifica finale della Regular Season viene determinata sommando i punteggi tecnici (punteggi di giuria e non più i punti speciali, come 2020) ottenuti nelle migliori due prove sulle tre disputate. Le prime sei squadre classificate nella A1 femminile e maschile si andranno a giocare la finalissima di maggio, in diretta e in chiaro su Canale 9, Eurosport e anche in streaming su Discovery+. Il programma prende il via venerdì 9: alle 16.00 in punto avrà inizio la Serie B, che verrà trasmessa in diretta sul canale YouTube della Campania 2000 (nei prossimi giorni troverete il link in “bio” sulla pagina ufficiale di Instagram della società). Si andrà avanti, dunque, sabato 10: alle 9.00 in punto al via la Serie A2, trasmessa in leggera differita sul canale YouTube federale. Dalle 14.30, invece, sarà il turno della Serie A1, per la prima volta in diretta streaming (nelle stagioni pre-Covid solo la finale era live) sempre sulla pagina della FGI. In totale fanno circa 14 ore di produzione, che la Federazione e gli organizzatori sostengono a beneficio di quanti, purtroppo, non potranno seguire la gara dal vivo, visto che l’accesso al pubblico sarà accora interdetto per disposizione di legge. Al giro di boa, in Serie A1, guidano la classifica generale la Ginnastica Civitavecchia per la femminile e la Pro Patria Bustese per la maschile, al netto delle assenze nella seconda prova di Siena delle società rimaste a casa in via precauzionale, oppure perché bloccate da casi di positività al Covid o da infortuni. Dopo la seconda giornata in Toscana, egregiamente ospitata dalla Mens Sana, non si sono registrate criticità legate alla pandemia, a testimonianza dell’efficacia dei protocolli adottati. La sfida per i primi sei posti rimane apertissima: la Brixia di Brescia tornerà a farsi sotto per il 19° scudetto della sua storia, poi ci sono Ginnica Giglio, Juventus Nova Melzo, World Soprting Academy e Biancoverde che, al momento, ricoprono le prime sei piazze; nella maschile, Giovanile Ancona, Ares di Cinisello Balsamo, che ha trionfato nella tappa al Pala Estra, Corpo Libero Gymnastics Team, Spes Mestre e Gymnastic Romagna Team. Invece, in Serie A2, sono attualmente in testa alla classifica provvisoria la Ginnastica Romana per le ragazze e l’Artistica Brescia per i ragazzi.