Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Siamo giunti alla nona edizione del Gala che la Polisportiva Estense Putinati regala, ormai da tradizione, ad una Ferrara che anche quest'anno non ha tradito le aspettative. Come sempre le protagoniste sono le dieci Farfalle azzurre al completo, componenti della squadra nazionale di Ginnastica Ritmica e, quest’anno, anche l’individualista Talisa Torretti, la quale, in questi giorni, è in allenamento presso l'Accademia internazionale di Desio. Con loro la Direttrice Tecnica Nazionale Emanuela Maccarani, accompagnata dalle assistenti Olga Tishina e Chiara Ianni.

Livia Ghetti, guida della Putinati Ferrara nonché Direttrice Tecnica Regionale GR dell'Emilia Romagna, ha portato al Palasport di Ferrara oltre 1.500 fan che non vedevano l'ora di emozionarsi con le esecuzioni delle nostre azzurre che, per l'occasione, hanno presentato i nuovi esercizi che stanno preparando al meglio in vista dell’impegno più importante dell’anno: l’Olimpiade di Tokyo 2020, alla quale si sono qualificate già nel 2018, al Mondiale di Sofia.

A fine spettacolo una emozionata Alessia Maurelli, capitana della squadra, ha ringraziato il pubblico per l'affetto dimostrato e ha ricordato come diversi anni fa su quella stessa pedana, proprio con la Putinati, iniziava il suo cammino verso la gloria, così come lo è stato per Martina Santandrea.

Presenti nel parterre Andrea Maggi, assessore allo sport della città di Ferrara, oltre ad altre autorità civili e dell'Aeronautica militare, divisa indossata da molte delle componenti della squadra. Il team manager FGI Fabio Gaggioli, oltre ad essere stato la voce della serata, ha portato i saluti e l'affetto del presidente federale, il cav. Gherardo Tecchi e di tutto il Consiglio Direttivo.