Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Settembre ha portato con sé la prima storica medaglia internazionale nell’emergente disciplina del Parkour per la Federazione Ginnastica d’Italia, grazie al bronzo vinto dal traceur Andrea Consolini, della società Brixia di Brescia, nella World Cup di Sofia in Bulgaria, nella quale si era distinto anche Davide Rizzi della Roma 70, approdato in finale. Due atleti che hanno dominato pure la scena nazionale, negli ultimi Campionati Italiani della sezione: Consolini si è assicurato il titolo nazionale nella specialità dello speed mentre Rizzi ha dominato nel freestyle, laureandosi campione assoluto. Una gara di altissimo livello, quella che si è svolta a giugno nella cornice della Fiera di Rimini, nel corso della tradizionale edizione della Festa della Ginnastica. Riviviamo tutte le emozioni della competizione, commentata da David Ciaralli insieme al Direttore Tecnico del Parkour, Roberto Carminucci, e il tecnico federale, nonché collaboratore del Gruppo Nazionale di lavoro, Marco Bisciaio.