Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

L’83ª edizione dei Campionati Italiani Assoluti di Ginnastica Artistica femminile è stata vinta da Giorgia Villa, che conquista il suo secondo titolo consecutivo, il terzo contando anche quello del 2018. La diciottenne della Brixia di Brescia – in forza al Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro - si è imposta con il totale di 54.350 precedendo Asia D’Amato (con la quale vinse il tricolore nel 2020 in ex aequo), argento con 53.400, e Martina Maggio, bronzo con 53.350. Ai piedi del podio Veronica Mandriota (Brixia Brescia) con il personale di 53.150. A seguire Angela Andreoli (pt. 52,850), Manila Esposito (pt. 51,150), Camilla Campagnaro (pt. 51,100), Irene Lanza (pt. 50,800), Chiara Vincenzi (pt. 50,400), Micol Minotti (pt. 49,900), Giada Grisetti (pt. 49,800), Emily Armi (pt. 49,450), Veronica Pierazzini (pt. 49,100), Caterina Cereghetti (pt. 48,550) e Alessia Guicciardi (pt. 47,700). Una gara emozionante fra le tre agenti della Polizia di Stato - in partenza per l'Olimpiade di Tokyo insieme ad Alice D'Amato e a Vanessa Ferrari -, iniziato fin dai primi attrezzi, con gli exploit alle parallele asimmetriche, alla trave e al volteggio. Si sono comunque messe in luce anche le altre atlete presenti al Pala Vesuvio di via Argine, che però non hanno gareggiato su tutti e quattro gli attrezzi: Alice D’Amato, Maria Vittoria Cocciolo, Lara Mori, Elisa Iorio, Sara Ricciardi, Desiree Carofiglio e Caroline James.

Domani, dalle ore 16.30, andranno in scena tutte le finali di specialità maschili e femminili che chiuderanno il Campionato Assoluto di Ginnastica Artistica, evento d’interesse nazionale inserito all’interno dell’”Estate Napoletana della Ginnastica”, un cartellone di grandi eventi ginnici organizzati dalla Federazione Ginnastica d’Italia, grazie al vicepresidente Rosario Pitton - delegato dal numero uno Gherardo Tecchi - alla società locale della Campania 2000 del presidente Aldo Castaldo, anche a capo del Comitato Regionale campano e all’imprescindibile supporto del Comune di Napoli del sindaco Luigi de Magistris e, in particolare, dell’assessore allo sport Ciro Borriello e della responsabile grandi eventi Gerarda Vaccaro. Le final eight saranno trasmesse in diretta sul canale Youtube della Federginnastica con la telecronaca di Giorgia Baldinacci e il commento tecnico di Andrea Massaro.

Alle premiazioni hanno partecipato il numero uno della Federazione Ginnastica d’Italia, il cav. Gherardo Tecchi, il suo vice Rosario Pitton e il presidente del comitato Regionale FGI Campania, Aldo Castaldo nonché numero uno della società organizzatrice, la Ginnastica Campania 2000 che ha potuto contare sull'instancabile lavoro della squadra di quaranta volontari guidati da Marco Castaldo, Massimiliano Villapiano, Stefano Laudadio, Valentina Gaverio e il segretario di gara Enzo Tais, con la preziosa consulenza di Cristina Casentini, responsabile dei rapporti internazionali e grandi eventi della FGI.