Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Finalmente si riparte, il Campionato Nazionale di Ginnastica Ritmica è pronto ad alzare nuovamente il sipario dopo il lungo stop a causa della pandemia mondiale. Si ricomincia laddove si era interrotto tutto, con la terza tappa di Serie A e B in scena al PalaBanco di Desio sabato 10 e domenica 11 ottobre, con l’organizzazione della società San Giorgio ’79 del presidente Oreste De Faveri. E i tanti appassionati potranno seguire l’A1 on demand su DAZN, la più importante piattaforma italiana di streaming sportivo. Prima della sospensione delle competizioni nazionali per l’emergenza legata al Covid-19, il Campionato Italiano era appena entrato nel vivo. Dopo l’appuntamento d’esordio a Fabriano (con l’organizzazione della Ginnastica Fabriano) lo scorso 1° e 2 febbraio, si è fermato dopo il secondo appuntamento di Eboli al Pala Sele, con l’organizzazione della società Evoluzione Danza, nel weekend del 15 e 16 febbraio. Dove eravamo rimasti? Le prime due giornate di Serie A se le era aggiudicate proprio la squadra già detentrice del titolo, la Ginnastica Fabriano, guidata dall’individualista azzurra Milena Baldassarri. Due volte sul secondo gradino del podio l’ASU di Udine, trascinata dall’altro aviere dell’Aeronautica Militare e qualificata, insieme a Baldassarri, ai Giochi Olimpici di Tokyo 2021, Alexandra Agiurgiuculese. Nelle due tappe si erano piazzate terze rispettivamente l'Armonia d'Abruzzo capitanata da Alessia Russo, l’individualista ora nella Squadra Nazionale di Emanuela Maccarani, e la Motto Viareggio. In vetta alla classifica generale, stilata sulla base dei punteggi speciali, c'è quindi la Ginnastica Fabriano a punteggio pieno (pt. 60). Insegue, a breve distanza, l'Udinese con 54 punti, mentre il terzo posto è attualmente occupato dalla Raffaello Motto, a quota 48. Al momento, chiude il sestetto che strapperebbe il pass per le Final Six, in programma a Torino il prossimo 24 e 25 ottobre (la finalissima sarà trasmessa in diretta e in chiaro su Canale 9 e on demand su DAZN), Armonia d'Abruzzo (46 pt.), San Giorgio Desio (42 pt.) e Terranuova (36 pt.). Per quanto riguarda la Serie A2, in testa alla graduatoria generale la Forza e Coraggio, con 57 punti speciali. Rincorrono alle sue spalle l'Olimpia Senago a quota 52 punti e la Polimnia Romana a 49. Ritmica 2000, Polisportiva Pontevecchio e Falciai Arezzo sono tutte appaiate a 40 punti. In Serie B la classifica generale è dominata dalla Polisportiva Varese (60 pt. speciali), inseguita da Club Giardino a dieci lunghezze di distanza (50 pt. speciali) e da Fortebraccio Perugia (48 pt. speciali).

PROGRAMMA

SABATO 10 OTTOBRE

Serie A2 ore 15.00

Serie A1 ore 19.00

DOMENICA 11 OTTOBRE

Serie B ore 10.00