Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

La Ginnastica Fabriano non si ferma neanche a Eboli, a smentire il titolo del celebre romanzo di Carlo Levi. La squadra composta dall'aviere dell'Aeronautica Militare Milena Baldassarri - già qualificata per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 - Sofia Raffaeli e Talisa Torretti – dopo il successo “in casa” nella prima tappa – trionfa anche nel secondo appuntamento con il Campionato Nazionale di Serie A1 di Ginnastica Ritmica, grazie al totale di 97.200 che vale ulteriori 30 punti speciali: determinanti le prestazioni della “piccola Sofi” che fa volare il proprio club con il 20.600 al cerchio e il 20.650 al nastro. Cambiano invece le altre due posizioni sul podio del Pala Sele, il palazzetto in provincia di Salerno dove l'Evoluzione Danza – presieduta da Colomba Cavaliere – ha ben organizzato la gara, con 1400 spettatori sugli spalti arrivati per assistere alla massima serie del Campionato più bello del mondo e la bella esibizione delle ginnaste della società ad aprire la competizione di A1. Seconda piazza per l'Udinese guidata dall'altro aviere dell'Aeronautica Militare Alexandra Agiurgiuculese, qualificata per la rassegna a cinque cerchi come l'altra individualista azzurra. La squadra – completata da Tara Dragas, la russa Irina Annenkova e Miriam Andreea Marina – conquista il totale di 93.900 e 27 punti speciali. Terzo gradino per la Motto Viareggio con il complessivo di 89.150 (25 punti speciali) trascinata dalle performance della bielorussa Katsiaryna Halkina, Sara Rocca, Chiara Vignolini, Sofia Sicignano e Linda Viani. Ai piedi del podio, stavolta, finisce San Giorgio '79 con 88.500 punti mentre Armonia d'Abruzzo è quinta, con il punteggio totale di 85.350. Seguono Aurora Fano (pt. 78.500), Eurogymnica Torino (pt. 77.750), Terranuova (pt. 76.600), Iris Giovinazzo (pt. 75.650), Virtus Giussano (pt. 75.600), Moderna Legnano (pt. 72.650) e Opera Roma (pt. 67.350).

In vetta alla classifica generale, stilata sulla base dei punteggi speciali dopo le due prove, c'è sempre la Ginnastica Fabriano a punteggio pieno (pt. 60). Insegue, a breve distanza, l'Udinese con 54 punti speciali il terzo posto è attualmente occupato dalla Raffaello Motto, a quota 48 punti speciali. Al momento, chiude il sestetto che strapparebbe il pass per la finalissima Armonia d'Abruzzo (46 pt.), San Giorgio Desio (42 pt.) e Terranuova (36 pt.). Il Campionato di Serie A1 proseguirà con la terza e ultima tappa di regular season, in programma a Desio il prossimo 29 febbraio-1° marzo mentre il Campionato Nazionale si concluderà con le final six, in scena il 21 marzo a Torino, per decretare la società tricolore del 2020. Per tutti gli appassionati dei piccoli attrezzi, la gara di Serie A1 e A2 di Eboli verrà trasmessa in differita, nei prossimi giorni, sul canale YouTube della Federazione Ginnastica d'Italia.

Alle premiazioni, presentate come tutta la gara da Fabio Gaggioli, hanno preso parte il Presidente della Federginnastica Gherardo Tecchi, il vice Presidente Rosario Pitton e il numero uno della società Evoluzione Danza, Colomba Cavaliere. Presenti inoltre il numero uno del Comitato Regionale Campania Aldo Castaldo e la Team Manager Paola Porfiri. A presiedere la giuria Elena Aliprandi, in giuria superiore la Direttrice Tecnica Nazionale Emanuela Maccarani e la Referente Nazionale di giuria Alexia Agnani. Gli ufficiali di gara a fune, palla e nastro: Germana Germani, Carmela Serrone, Maria Isabella Zunino Reggio, Irene Leti, Marisa Medda, Clarissa Romagnoli. Per cerchio e clavette sono state convocate Ilaria Pecorari, Liliana Iacomini, Laura Lazzaroni, Letizia Rossi, Liliana Leone, Maria Antonietta Policella. Giuria unica per tutti gli attrezzi: Antonella Gallo, Pamela Barberini, Tatsiana Shpilevaya, Sonia Patella. Assistente coordinatore Maria Laura Bellone, cronometrista Filomena Domini, giudici di linea 1 e 2 Cinzia Di Salvatore e Daniela Ciancio, computista Carmen Niro.

CLASSIFICA 2a PROVA

CLASSIFICA GENERALE

Di Giorgia Baldinacci

Foto credit Luca Agati