Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si è svolta al Pala Pippo Coppola di Monte di Procida la Coppa Campioni Gold nazionale di Ginnastica Aerobica con l’organizzazione a cura della locale società Chige di Chiara Barone e Giorgio Illiano. Ben 227 gli atleti scesi in pedana in rappresentanza di 26 società di Abruzzo, Campania, Lazio Liguria, Lombardia, Piemonte e Veneto. La giuria, presieduta da Gloria Gastaldi con Marina Nieddu in giuria superiore, è stata messa a dura prova nei due giorni di gara. Nel corpo giudicante anche l’internazionale Sergio Bellantonio che ha ritirato il libro dei 150 anni della Federazione Ginnastica d’Italia “Dalle Radici al Futuro” destinato all’Università degli Studi di Foggia che ne aveva fatto richiesta per arricchire la sua prestigiosa biblioteca. A consegnare il libro al docente del Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale per conto del Presidente federale cav. Gherardo Tecchi è stato il suo vice Rosario Pitton che ha provveduto anche alle premiazioni dei vincitori, nelle diverse categorie (individuale, coppia omologa, coppia mista, trio e gruppo degli allievi, junior A, junior B e senior) insieme al Presidente del C.R. Lazio Paolo Pasqualoni, al Consigliere del C.R. Campania Graziano Piccolo, all’Assessore allo Sport del Comune di Monte di Procida Tina Schiano e alla D.T.N. Luisa Righetti. A condurre la competizione è stato Fabio Gaggioli che, oltre a gestire in maniera esemplare il microfono chiamando in successione gli atleti in pedana, ha fornito dettagliate e puntuali informazioni sulla competizione in atto e sugli eventi che hanno caratterizzato il 150 ° anniversario dalla fondazione della Federazione Ginnastica d’Italia. La splendida cornice naturale della cittadina flegrea e le giornate quasi estive hanno reso piacevole la permanenza di quanti hanno partecipato ed assistito alla kermesse che ha messo la ciliegina sulla torta quando sul quadrato è scesa la coppia mista pluri Campione del Mondo, Davide Donati e Michela Castoldi. Un vero tripudio per loro e per l’Aerobica italiana.