Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si sono conclusi ieri a Montevarchi (Arezzo), presso il Palazzetto dello Sport,i campionati nazionali di categoria GAM dove erano impegnati i migliori 30 ginnasti d'Italia, suddivisi, in 5 categorie: allievi di I, II e III Livello, Junior e Senior, tutti ripartiti in base all’età. Per la categoria allievi, 1° livello, è Franco Cerizzi della società Pro Lissone ad aggiudicarsi il titolo di campione con 55,30 punti seguito dal pur bravo Luca Bido della Ginnastica Pavese che si deve accontentare della piazza d’onore avendo totalizzato 55,15 punti. Sul gradino più basso del podio sale Filippo Landini (54,9) della Pro Patria Bustese, società che nella due giorni toscana porta a casa anche la medaglia d’oro con Ludovico Edalli (57,35) per la categoria allievi 2° livello, in ex aequo con Michael Lukan della S.G. Triestina. Lorenzo Sestini (56,85), della società organizzatrice S.G. Aurora, finisce terzo in classifica. Sempre per la categoria allievi ma questa volta di 3° livello, la società laziale Roma 70 domina il podio di categoria, aggiudicandosi il 1° ed il 3° posto in classifica, rispettivamente, con Fabio Maglioni (56,95) e Francesco Bianchi (56,25), mentre l’argento è finito al collo di Giancarlo Polini (56,75) della C.G.A Stabia. Nella categoria junior - 1° fascia - a pochi decimi l’uno dell’altro, salgono sul podio Lorenzo Ticchi (52,65) dell’Edera Ravenna, Giorgio Fanfara (52,55) dell’A.S.D. Polisportiva Palermo e Alex Pisnoli (52,35) della U.G. Goriziana. Per la 2° fascia invece, il campione si chiama Tommaso Frigerio della A.S. Ginnastica Gioy (45,55), seguito da Juri Radmilovic della C.G.A. Stabia (44,60) ed Abramo Civera della Pro. Carate (43,00). A chiudere questo fine settimana di grande ginnastica ci hanno pensato i seniores con Enzo Berardoni della A.G. Livornese che si è aggiudicato la palma del migliore (50,35), davanti a Mattia Tamiazzo della Gymnastics Team (48,05) ed Alessandro Di Quinzio del Centro Sport Bollate (48,00). Ricordiamo che tutti i ginnasti in gara erano impegnati sui 6 attrezzi previsti dal regolamento federale (corpo libero, cavallo con maniglie, anelli, volteggio, parallele e sbarra) e che per ogni categoria vinceva chi, alla fine, totalizzava il punteggio complessivo maggiore.