Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Mentre a Montevarchi si sfidavano gli uomini, il capoluogo toscano si è tinto di rosa ospitando, in questo stesso fine settimana, i Campionati Italiani di categoria femminile, egregiamente organizzati nella palestra di Sorgane dalla Società Ginnastica Firenze. Regina indiscussa della categoria senior: Sara Bradaschia della Artistica 81, che con una straordinaria performance al corpo libero e 34, 275 punti ha fatto suo il titolo nazionale, strabiliando, in un colpo solo, pubblico e giuria. Alessandra Balladori della Gal Lissone, invece, si è cinta il collo con la medaglia d’argento (33,825), seguita, a gran distacco, da Laura Cotignoli (31,75) della Ginnic Club. Neanche il tempo di festeggiare che l’Artistica 81 realizza una doppietta eccezionale con la 13enne Federica Macrì (34,625), prima nella categoria Juniores, davanti alla pur brava Lia Parolari (33,90) dell’Estate 83. Il terzo posto è ad appannaggio di Georgia Bonanni (33,100) della Pol. Irpinia. Nella rosa dei big, grande assente Vanessa Ferrari, della Brixia Brescia, che a causa di un infortunio in fase di riscaldamento è stata costretta al ritiro, lasciando piede libero alle sue avversarie. Quella fucina di campioni che è la Brixia Angoscini MP non si è persa d’animo ed ha messo in fila una tripletta nella categoria allieve di III, II e I livello, rispettivamente, con Paola Galante (37,637), al quarto titolo consecutivo, Martina Ghioldi (35,912) e Francesca Moiana (37,825). Nel III livello la piazza d’onore è andata a Rebecca Lucà (35,450) della Gal Lissone, mentre al terzo posto è finita Eleonora Rando della AGS Eur (35,387). Nel II livello Federica Villa della società Audace vince l’argento (35,475) davanti ad Elisabetta Preziosa, sempre della Gal Lissone (35,325). Sul gradino di mezzo del I livello, infine, è salita Arianna Salvi (36,975) della Pro Lissone mentre Anita Rupini (36,800) dell’Artistica 81, chiudeva con il bronzo la sua gara. Ancora una volta protagonista la Gal Lissone nella categoria allieve II livello (8/10 anni) che con Andrea Foti si aggiudica l'oro con 38,225 punti seguita da Carlotta Ferlito (38,025) della La Salle Gym, società alla prima apparizione sul podio toscano, mentre Erika Fasano della Brixia, porta a casa il bronzo (37,3125) chiudendo in bellezza la Kermesse fiorentina.