Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Uno stop forzato, più di un anno di pandemia che ha rimandato e allontanato il raggiungimento dei sogni di una vita. Questa sera, su canale NOVE – lo stesso sul quale la federazione, con una lungimirante partnership, ha trasmesso le Final Six della Serie A di Artistica e Ritmica, alle ore 19.30 andrà in onda il docufilm “L’anno più lungo – Road to Tokyo 2020”, una storia di grinta, passione e determinazione, con protagoniste le Farfalle della squadra di Ritmica, il ciclista Filippo Ganna, la nuotatrice Simona Quadarella e il velocista Filippo Tortu. “E’ il nostro omaggio a campioni che hanno sofferto nella lunga attesa verso Tokyo – ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport, media partner della Federginnastica, Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb, il grande gruppo di telecomunicazioni sponsor olimpico e, da diversi anni ormai, anche della FGI – Questi atleti sono un esempio di ispirazione per tutti. Noi vogliamo essere la Casa Italia digitale – ha aggiunto il dirigente ligure nell’intervista a Pier Bergonzi – perché è questo che facciamo di mestiere”. Infatti in occasione dei Giochi Olimpici Fastweb offre a tutti i suoi clienti (oltre due milioni di famiglie) l’accesso gratuito a tutti i contenuti distribuiti in streaming da Discovery Plus. E quindi la diretta 24h, 7 giorni su 7, dei canali Eurosport 1 e Eurosport 2 che saranno incentrati sull’Olimpiade del Sol Levante. Il docufilm realizzato da Alessandro Cattaneo per Fastweb con il patrocinio del Coni racconta la lunghissima preparazione verso Tokyo, con l’anno in più del rinvio a causa dell’emergenza sanitaria. Al centro della storia le vite di Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti, Martina Santandrea, Daniela Mogurean e del resto dello staff dell’Accademia internazionale di Desio. Appuntamento da non perdere dunque, questa sera su NOVE e da domani on demand su Discovery+ 8lunedì alle 21 anche su Eurosport2). Buona visione!