Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Altro colpo azzurro sulle rive del Mar nero. La coppia giovanile italiana composta da Chiara Cecchi e Silvia Coluzzi, centra la finale di sincronizzato agli Europei di trampolino elastico, in corso a Sochi, in Russia. La ginnasta dell’Etruria Prato e la compagna del Busen Nettuno mettono insieme 79.920 punti, piazzandosi in settima posizione alle spalle di Bielorussia, Russia, Turchia, Portogallo, Georgia e Germania. Bene anche il duo maschile juniores che con Marco Tonelli e Andrea Radaelli sfiora la qualificazione a quota 76.720. I due ragazzi di, rispettivamente, Fano e Milano, malgrado la giovanissima età, si segnalano come seconda riserva del vecchio continente, mostrando potenzialità ancora inespresse ed ampi margini di miglioramento. Tra i senior strappano il pass per la final eight maschile sincro anche i senior Patisso Colonna e Lavino con il 5° punteggio. "E' una trasferta davvero storica - commenta il DTN Giuseppe Cocciaro, sempre più raggiuante per il riscontro che sta avendo il lavoro svolto in questi duri mesi di pandemia - Due coppie in due finali europee, non credo sia mai accaduto prima. Adesso aspettiamo l'esito delle semifinali individuali, ma qualunque sarà l'esito conclusivo, il risultato ottenuto ci dà già una carica enorme per il futuro, sopratutto in vista della rassegna casalinga del 2022".   

CLASSIFICHE E RISULTATI