Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Fervono i preparatavi in casa Eurogymnica Torino per l’evento più atteso della massima serie del Campionato Nazionale di ginnastica ritmica. Sabato 24 aprile, il Pala Gianni Asti di Torino ospiterà la Final Six, la tappa conclusiva del Campionato Italiano che vedrà le migliori sei squadre della Serie A1 sfidarsi in pedana alla conquista dello Scudetto. Dopo l’impeccabile organizzazione della scorsa edizione e dopo numerosi eventi nazionali e internazionali ospitati negli anni precedenti, la Federazione Ginnastica d’Italia ha deciso di affidare nuovamente la regia dell’evento all’A.S.D. Eurogymnica Torino che, per l’occasione, torna ad organizzare un evento di massimo prestigio. Una manifestazione che gioca un ruolo da protagonista nel calendario nazionale della disciplina dei piccoli attrezzi e che permetterà alle ginnaste in corsa per Tokyo 2020 di mettere a punto la propria preparazione a distanza di pochi mesi dai Giochi Olimpici. "Poter organizzare un evento di tale prestigio è sempre un onore e un bel riconoscimento per tutta l’Eurogymnica Torino.” ha dichiarato il Presidente della società torinese, Luca Nurchi. “Nonostante le difficoltà di questo periodo per tutto il movimento sportivo, la macchina organizzativa guidata da Marco Napoli e composta dai tanti volontari e tecnici dell’Onda Blu, ha dimostrato fin da subito grande entusiasmo e dedizione per organizzare - anche quest'anno - un vero e proprio spettacolo, per celebrare al meglio il nostro amato sport. La fiducia e il sostegno della Federazione Ginnastica d'Italia, della Regione Piemonte e della Città di Torino, che ringraziamo, sono per noi motivo di profondo orgoglio e ci spingono a dare sempre del nostro meglio per organizzare una manifestazione sportiva unica nel suo genere”. Ed è proprio dalla Città di Torino che arrivano con un video messaggio i saluti e un grande in bocca dalla prima cittadina, la Sindaca Chiara Appendino. Ma tornando alla competizione nazionale, a dominare la massima serie nelle tre tappe di regular season, prima il 20 febbraio a Napoli, poi il 6 marzo a Desio e il 20 marzo a Fabriano, è stata ancora una volta la Faber Ginnastica Fabriano, capitanata dall’individualista azzurra Milena Baldassarri insieme alla compagna Sofia Raffaeli, reduce da una medaglia d’argento e una di bronzo alla Coppa del Mondo in Bulgaria ed impegnata questo weekend a Tashkent, in Uzbekistan, insieme a Sofia Maffeis (finali in diretta domenica 18, a partire dalle ore 9.00, su La7d). In seconda posizione poi la San Giorgio Desio seguita dall'ASU di Udine, con l’atro aviere dell’Aeronautica Militare Alexandra Agiurgiuculese. Qualificate per la Final Six torinese anche la Forza e Coraggio, Iris Giovinazzo e l’Armonia d’Abruzzo. Domani, presso la sala gialla della sede nazionale della FGI, in viale Tiziano 70, a Roma, si terranno i sorteggi ufficiali delle semifinali, tutti contro tutti (in calendario sabato 24 dalle 13.30 alle 15.18, live sul canale YouTube federale). Nella stessa giornata, si disputeranno i Play Off di A2 (sempre in diretta su FGI TV dalle 12.15 alle 12.57) durante i quali la terza, la quarta e la quinta classificata nella regular season si giocheranno l’ultimo posto disponibile per salire in A1, dopo la vittoria della Polisportiva Varese e il secondo posto della Moderna Legnano: a conquistare il pass per Torino, la Pontevecchio Bologna, Club Giardino Carpi e l’Auxilium Genova. La Finalissima della Serie A1 inizierà alle ore 16 con gli scontri diretti per il quarto, quinto e sesto posto e, per concludere, le prime tre classificate si giocheranno il titolo italiano e il relativo scudetto in uno scontro all'ultimo attrezzo. Tutto in diretta su Canale 9 ed Eurosport 2 con la telecronaca di Ilaria Brugnotti e il commento tecnico di Marta Pagnini. Lo spettacolo sarà poi impreziosito dalla presenza della Squadra Nazionale italiana di Ginnastica Ritmica della DT Emanuela Maccarani, che regalerà a tutto il pubblico collegato da casa uno show di esercizi mozzafiato e grandi emozioni. Attesa anche un’esibizione della squadretta juniores in preparazione per gli Europei di Varna del prossimo giugno. Un appuntamento imperdibile insomma che, nonostante l’assenza di pubblico sugli spalti del palazzetto, potrà contare su un grande pubblico di appassionati che, come lo scorso anno, si godrà la diretta televisiva gratuitamente su un canale generalista in chiaro oppure sulle frequenze che ospiteranno i prossimi Giochi di Tokyo. Ciò che non troverà collocazione nei palinsesti televisivi sarà pubblicato sul canale YouTube della FGI, grazie allo sforzo produttivo e di comunicazione degli uffici federali, sempre in prima linea per dare risalto alle attività del territorio e visibilità alle gare dei ginnasti e delle loro società.