Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

La società San Giorgio ’79 di Desio, in collaborazione con la Federazione Ginnastica d’Italia ha organizzato, al Pala Banco Desio, l’ottava edizione del “Trofeo Città di Desio” fra le rappresentative di Germania e Italia. Competizione a porte chiuse, in linea con i protocolli anti Covid-19 che segna il ritorno sulla pedana internazionale della Squadra nazionale di ginnastica ritmica e delle individualiste del team junior e senior. Un test importante in preparazione al campionato d’Europa in programma a Kiev, dal 26 al 29 novembre prossimi. Un evento voluto fortemente dalla Direttrice Tecnica Emanuela Maccarani per dare la possibilità alle atlete di scendere in pedana, dopo il lungo stop imposto dall’emergenza sanitaria. Da segnalare la defezione, dell’ultim’ora, da parte della squadra tedesca che ha rinunciato a partecipare al torneo per il ritiro di una ginnasta titolare. Le Farfalle azzurre (il capitano Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Martina Santandrea, Agnese Duranti, Letizia Cicconcelli e Daniela Mogurean, queste ultime impegnate rispettivamente alle 5 palle e nel misto) vincono il derby azzurro a squadre con il totale di p. 70.400 (5 palle 35.750; 3 cerchi/4 clavette p. 34.650), sulla seconda squadra (Nina Corradini, Talisa Torretti, Francesca Paris, Alessia Russo) con p. 60,900 (5 palle 31.050; 3 cerchi/4 clavette 29.850). Nella gara individuale senior vittoria al fotofinish per Milena Baldassarri (Aeronautica Militare) con p. 94,800 a cinque centesimi di distanza dalla compagna della Faber Fabriano Sofia Raffaeli, argento con p. 94,750. Sul terzo gradino del podio Alexandra Agiurgiuculese (Aeronautica Militare) con il totale di p. 93,300. Quarta l’atleta della San Giorgio ’79 Desio, Eleonora Tagliabue (p. 79,00). Quinta la ginnasta tedesca Margarita Kolosov (p. 76,800), seguita in sesta posizione da Sofia Maffeis (Polisportiva Varese) p. 71,950. A vincere la competizione junior il Team ITA1 formato da Giulia Dellafelice (Aurora Fano), Giorgia Galli (San Giorgio ’79 Desio), Alice Taglietti (Auxilium) e Viola Sella (Forza e Coraggio Milano) con il totale di p. 162.300. Seconda piazza per il Team ITA2 composto da Tara Dragas, Isabel Tavano (entrambe tesserate per l’Udinese), Nicole Tammaro (Ginnastica Rimini) e da Serena Ottaviani (Faber Ginnastica Fabriano) con p.139.000. Terzo posto per la Germania rappresentata, però, da un’unica atleta, Daria Varfolomeev (p. 69,950). “Rivedere le ginnaste su una pedana internazionale, nonostante giocassimo in casa - ha dichiarato la DTN Emanuela Maccarani - è stata una grande emozione. La Squadra non gareggiava addirittura dai Campionati del Mondo di Baku di settembre 2019, per cui non era assolutamente scontata la loro performance. Ho trovato le juniores preparatissime e motivate, come se non si fossero mai fermate dalle competizioni. Una bella presenza sulla pedana, che per la loro giovane età lascia davvero ben sperare in vista degli Europei. La prestazione delle individualiste - ha proseguito la DTN - è stata leggermente sottotono per alcune. Sicuramente stanno lavorando sulle Final Six di Serie A, quindi su due soli attrezzi, però tra due settimane ci saranno gli Assoluti. Il podio di oggi è serratissimo e credo che ci sarà una bella lotta. Questa concorrenza non può che far bene e non può che essere motivante e stimolante per tutte le atlete a far bene”. In giuria superiore Alexia Agnani, Referente di Giuria Nazionale, coadiuvata dalla DTN Emanuela Maccarani. Giudici D1 (Elena Aliprandi, Sereena Butt, GER); giuria D3 (Emanuela Agnolucci, Federica Protti, RSM). Per il valore artistico Laura Lazzaroni e Maura Rota; giudici valore tecnico Irina Roudaia e Stefan Ivanov (BUL). Giudici di linea: Laura Vernizzi ed Elena Gnedochkina. Giudice coordinatore: Adalgisa Di Fortunato. Giudice cronometrista: Marisa Verotta. Segretario di gara: Alberto Marelli. Direttore di gara: Nadia Brivio. Alle premiazioni hanno partecipato il Vice Presidente federale Valter Peroni e il Presidente del Comitato Lombardia FGI Oreste De Faveri, anche in veste di Presidente della società organizzatrice San Giorgio ’79 di Desio. Ora i riflettori si spostano su Torino: il 24 ottobre prossimo andranno in scena le Final Six di Serie A (in diretta dalle 16 sul 9).

Dalla nostra inviata Ilaria Brugnotti

CLASSIFICA INDIVIDUALE

CLASSIFICA A SQUADRE

CLASSIFICA PER TEAM