Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Francesca Noemi Linari e Alessia Federici passano dall’Accademia Internazionale di Brescia a quella Nazionale femminile di Milano. La decisione è stata presa dal Consiglio Direttivo Federale nella riunione de 30 giugno scorso. La Linari, nata a Scandiano nel 2001, tesserata per la Brixia, protagonista di un oro a squadre ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona nel 2018, ha scelto la sede di via Ovada, di comune accordo con il DTN Enrico Casella, per potersi dedicare agli studi universitari in Scienze Sportive e Management. La Federici, invece, milanese, classe 2004, oro a squadre agli europei juniores di Glasgow, torna, di fatto, a casa e in famiglia. Le due Fate del progetto #RTT2020, entrambe appartenenti al ROG, il programma olimpico federale, si vanno ad aggiungere alle azzurre Desiree Carofiglio, Caterina Cereghetti e all’allieva Giulia Antoniotti, agli ordini di Paolo Bucci e Tiziana Di Pilato. Nella palestra meneghina, dove si allenano anche le ragazze del GAS, Gymnastics Academy System, a cominciare da Irene Lanza, collabora in qualità di allenatrice Serena Licchetta, ex ginnasta, finalista alle parallele asimmetriche ai Mondiali di Londra 2009.