Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Come avevamo annunciato in un precedente articolo con una lunga intervista a Donatella Sacchi, (LEGGI QUI) nella quale il Presidente del Comitato Tecnico Mondiale dell’Artistica Femminile ci anticipava gli argomenti principali all’ordine del giorno, si è riunita oggi in videoconferenza la Commissione tecnica della Federazione Internazionale di Ginnastica - composta dal Presidente Morinari Watanabe, dai suoi tre vice, da 7 membri eletti, dai 6 presidenti dei Comitati Tecnici delle varie sezioni più quelli della Ginnastica per Tutti e del Parkour, dai 5 Presidenti delle Unioni Continentali, dal Segretario Generale Nicolas Buompane e dal Presidente della Commisione Atleti, Liubou Charkashyna - e sono state prese decisioni molto importanti ed attese che sintetizziamo qui di seguito:

Qualificazione per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020

Con il 75% dei 324 posti olimpici della ginnastica già assegnati, considerata la decisione del CIO di prorogare il periodo di ammissione fino al 29 giugno 2021 e pertanto l’ampia finestra temporale a disposizione, i rimanenti pass verranno assegnati, come previsto dai regolamenti di qualificazione, attraverso le tappe di World Cup e le rassegne continentali,originariamente calendarizzate tra metà marzo e la fine di maggio 2020, recuperando questi eventi non appena le condizioni di sicurezza lo consentiranno. A tal fine la FIG intende lavorare in stretta collaborazione con le federazioni nazionali ospitanti e le unioni continentali per trovare nuove date, una volta superate l’emergenza della pandemia e conseguenti le restrizioni governative.

Per quanto riguarda la World Cup di Specialità di Baku, in Azerbaigian, interrotta il 13 marzo prima delle finali, il Comitato esecutivo ha deciso che i risultati delle qualifiche dovranno essere omologati come classifiche finali con la conseguente assegnazione dei relativi punti in classifica. Nulla cambia invece per gli atleti o i comitati olimpici nazionali che hanno già ottenuto un posto individuale o per Nazione ai Giochi di Tokyo. Quelli che avevano gi ottenuto il pass mantengono il loro posto alle Olimpiadi. 

Idoneità per età 

Il Comitato Esecutivo ha deciso che i criteri di ammissibilità per età nelle regole di qualificazione olimpica devono essere modificati, al fine di allinearsi con l'Articolo 5.2 del Regolamento Tecnico FIG che specifica l'età minima per le competizioni senior e i Giochi Olimpici.Quindi Tokyo 2020 nel 2021 sarà aperta anche per le ginnaste di Artistica e Ritmica nate nel 2005. Tutti gli altri criteri di ammissibilità rimangono invariati. 

Giudici e Codici dei Punteggi

Il Comitato Esecutivo ha accettato di non modificare i criteri di selezione dei giudici per i Giochi Olimpici, e quindi i giudici che sono stati invitati a prendere parte a Tokyo 2020 rimangono invitati anche per il 2021. E’ stato anche deciso che i Codici dei punteggi 2017-2020 in tutte le discipline della ginnastica rimarranno in vigore fino alla fine del 2021. I Codici dei punteggi 2021-2024, entreranno in vigore il 1 ° gennaio 2022 e saranno pubblicati il ​​prossimo anno onde evitare confusione. Tutti i corsi e gli esami per i brevetti dei Giudici FIG saranno posticipati a novembre 2021. 

Campionati del Mondo

La crisi sanitaria aveva portato al rinvio dei campionati mondiali di Acrobatica, Aerobica e Parkour. La FIG è in contatto con le federazioni organizzatrici di, rispettivamente, Svizzera, Azerbaijan e Giappone, per trovare nuove possibili date nel 2021. Per ora non è previsto, invece, lo spostamento dei Mondiali del 2021 di artistica a Copenaghen e di trampolino a Baku. Rimangono anche aperte le candidature per ospitare i campionati mondiali di ginnastica ritmica del prossimo anno, che non sono stati ancora assegnati.

 Congresso Elettivo FIG

Il Comitato Esecutivo ha anche discusso del Congresso elettivo previsto ad Antalya, in Turchia, nell'ottobre 2020. Sono stati presi in considerazione diversi scenari, inclusa la possibilità di rinviare il Congresso all'ottobre 2021. Il Comitato Esecutivo valuterà nuovamente la situazione a metà maggio e prenderà una decisione definitiva in base all'evoluzione della pandemia. Rimangono tuttavia invariate le scadenze per le Federazioni, a cominciare da quella del 20 maggio 2020 per la presentazione delle candidature.