Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Donne vincenti: questo il tema del dibattito che, questa mattina, si è svolto a Milano, presso l'Aula Magna dell'Università Bicocca e che ha visto protagoniste le nostre Farfalle azzurre. Una serie di incontri, di formazione per promuovere il lavoro delle donne.

La squadra nazionale di ginnastica ritmica è stata scelta come testimonial, dalla redazione del magazine "Elle", per parlare di impegno, sacrifici, dedizione e della grande passione per lo sport tutto al femminile.

Il Capitano Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Martina Santandrea, Anna Basta, Agnese Duranti e Letizia Cicconcelli hanno risposto alle domande della giornalista Federica Furino davanti a un pubblico che si è dimostrato, sin da subito, caloroso e particolarmente interessato alla storia di questa squadra, già proiettata verso l'obiettivo più importante dell'intero quadriennio: l'Olimpiade di Tokyo 2020.

Le ragazze allenate da Emanuela Maccarani (in volo in queste ore proprio verso la Capitale giapponese, in visita alla struttura che ospiterà la competizione olimpica), hanno raccontato aneddoti, emozioni, stili di vita legati al mondo della ginnastica ritmica e alla quotidianità vissuta all'Accademia internazionale di Desio.

Un'altra occasione per parlare dell'eccellenza italiana, dello sport che, ancora troppo spesso - e senza motivo - viene considerato "minore", ma che tante soddisfazioni regala al tutto il movimento. Un bel momento di dibattito per discutere dell'importanza del ruolo della donna nella nostra società. in cui le Farfalle dell'Aeronautica Militare si sono dimostrate, ancora una volta, perfette testimonial.

Di Ilaria Brugnotti