Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

La Squadra Nazionale junior di Ginnastica Ritmica saluta Varna per fare rientro in Italia, dopo la positiva esperienza del suo primo Campionato Europeo. Le sei giovanissime ginnaste, che si sono preparate per la rassegna continentale in soli dieci mesi, con le allenatrici Julieta Cantaluppi e Laura Zacchilli alla corte di Fabriano, lasciano la Bulgaria con la soddisfazione di aver sfiorato di un soffio il podio, al cospetto dei più grandi gruppi del panorama internazionale tra le pari età. Prima di partire Alice Capozucco (Armonia d’Abruzzo), Martina Lamberti (Polimnia Ritmica Romana), Gaia Pozzi (San Giorgio ’79 Desio), Viola Sella (Forza e Coraggio di Milano), Chiara Badii (Falciai Arezzo) e Lorjen D'Ambrogio (Ginnastica Fabriano) hanno ricevuto i complimenti della Direttrice Tecnica Emanuela Maccarani e del Capodelegazione, il Vicepresidente federale Rosario Pitton: "L'Italbaby saluta questo suo primo Europeo con un ottimo quarto posto nell'All Around e la soddisfazione di aver disputato entrambe le finali di specialità. Per queste giovani ginnaste è solo l'inizio di una splendida carriera", hanno dichiarato all'unisono prima di salutare il gruppo che rientra alla base insieme a Laura Zacchilli dopo l'esperienza continentale.

Dalla nostra inviata Giorgia Baldinacci