Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

The moment is coming. Lo slogan della 32ª edizione dei Campionati d’Europa di Ginnastica Artistica ci fa entrare, con grande efficacia, nel conto alla rovescia finale della rassegna di Glasgow. La partenza della Delegazione femminile guidata dal consigliere federale Pier Luigi Miranda è fissata per domenica 29 luglio, dall’aeroporto di Linate. Sul volo, destinazione Scozia, con scalo a Heathrow, saliranno cinque ginnaste senior e altrettante junior. Il DTN della Sezione dei grandi attrezzi rosa, Enrico Casella, ha sciolto oggi le riserve, ufficializzando i nomi delle due squadre. L’Italdonne sarà composta da Martina Basile (Olos Gym 2000), Caterina Cereghetti e Giada Grisetti (Centro Sport Bollate), Sofia Busato e Francesca Noemi Linari (Brixia Brescia), mentre l’Italbaby punta sulla campionessa italiana assoluta Giorgia Villa e sulle gemelle D’Amato, Asia e Alice (Brixia Brescia), su Elisa Iorio (Vis Academy) e su Alessia Federici (Pro Patria 1883). A bordo pedana, assieme al Direttore Tecnico, vedremo gli allenatori federali Monica Bergamelli, Monia Marazzi, Marco Campodonico e Mauro Di Rienzo. Completano la spedizione azzurra gli ufficiali di gara Carmen Basla e Gioconda Raguso, e lo staff medico con la dottoressa Clara Mauri e il fisioterapista Salvatore Scintu. Il clou della competizione WAG andrà in scena alla SSE Hydro, tra il 2 e il 5 agosto – le gare saranno trasmesse su Rai Sport HD, Rai Due e Eurosport – per poi lasciare il posto, dal 9 al 12, a quella MAG. Nella Sezione maschile Giuseppe Cocciaro si è preso il week end di tempo per un’ulteriore verifica, durante il collegiale pre-europeo convocato a Milano. Lunedì 30 il DTN comunicherà i nomi dei dieci ginnasti chiamati a difendere la maglia azzurra nella prossima competizione continentale. Il momento sta arrivando… l’importante è farsi trovare pronti!

Foto ©Simone Ferraro/FGI