Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Prenderà il volo domani, con l’aereo W6 3382 in partenza da Bergamo, la Nazionale di Ginnastica Artistica Maschile e Femminile che sarà impegnata dal 19 al 23 aprile ai 7° Campionati Europei individuali di Cluj Napoca, in Romania. Nella storytelling del format continentale la rassegna in Transilvania segna il naturale prosieguo dell’edizione francese di due anni fa, quella che sancì il bronzeo trionfo al cavallo con maniglie di Alberto Busnari e i due podi sfiorati da Erika Fasana, ma anche l’ottimo esordio da individualista – in una competizione europea – di Martina Rizzelli. Stavolta, archiviati il Trofeo Città di Jesolo e la seconda tappa di Serie A al PalaLottomatica di Roma, i due DTN, Enrico Casella per la Femminile e Giuseppe Cocciaro per la Maschile, hanno scelto di puntare su due formazioni giovani e innovative – nelle rispettive fila anche due esordienti come Carlo MACCHINI (Pro Carate) e Giada GRISETTI (Bollate) – che avranno l’onore e l’onere di rappresentare l’Italia nel primo Campionato Europeo del nuovo quadriennio. Insieme ai due debuttanti sono stati selezionati anche Tommaso DE VECCHIS (Ginn. Salerno), due Europei all’attivo e riserva azzurra al Mondiale di Glasgow del 2015, Lorenzo GALLI (Eur Roma) che ha esordito sulla scena continentale a Berna lo scorso anno, Marco LODADIO (AS Gin. Civitavecchia), leader in pectore di questa squadra e bronzo juniores al volteggio di Birmingham 2010, Stefano PATRON, pupillo della Spes Mestre che sta tentando la scalata dall’A2 alla serie A1 della prossima stagione e Marco SARRUGERIO, tra i più esperti del gruppo insieme a De Vecchis e a Lodadio, pronto a sfondare nella sua seconda esperienza sulla pedana di un Campionato d’Europa. Sul fronte della GAF, oltre alla stellina del Centro Sport Bollate Enrico Casella farà affidamento sulla potenza di una Sofia BUSATO (Brixia) reduce dall’argento conquistato al volteggio del X Trofeo Città di Jesolo, su Martina MAGGIO (Robur Et Virtus) che, proprio dalla rincorsa dei 25 metri, si è laureata campioncina europea in Svizzera nel 2016 e sull’esperienza di Lara MORI (Esercito) - nel palmares un argento a squadre agli Europei di Categoria di Bruxelles 2012 – che ha contribuito alla qualificazione della squadra Femminile per i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro.

ATTREZZI E SORTEGGI – Mentre tutte e quattro le ginnaste dell’Italdonne si cimenteranno sul giro completo che prevede corpo libero, volteggio, trave e staggi asimmetrici, la GAM – ad eccezione di Patron e Galli che si esibiranno da generalisti  -ha optato per i seguenti incastri: Macchini se la vedrà con il ferro della sbarra, Lodadio con gli anelli (sul castello della serie A ha segnato un 15.150 che fa ben sperare), Marco Sarruggerio salirà su tutti gli attrezzi tranne volteggio e sbarra e Tommaso De Vecchis sarà impegnato a cavallo con maniglie, parallele pari e sbarra, attrezzo dal quale l’Italia, nella seconda suddivisione, darà il via al suo Europeo al fianco di  Georgia, Germania e Romania. I sorteggi delle ragazze vedono invece le azzurre incominciare dalle parallele asimmetriche, sempre in seconda suddivisione, contro Portogallo e Russia.

STAFF – Completano la delegazione guidata in Romania da Valter Peroni e dai due DTN, i tecnici Maurizio Allievi, Gianmatteo Centazzo, Andrea Massaro (GAM), Stefania Bucci, Monia Marazzi e Laura Rizzoli (GAF); gli ufficiali di gara Massimiliano Villapiano, Antonio Zurlini, Maria Cocuzza e Gioconda Raguso; il fisioterapista Salvatore Scintu e il medico Matteo Ferretti.

 

jQuery(window).on('load', function() { new JCaption('img.caption'); }); JCEMediaBox.init({popup:{width:"",height:"",legacy:0,lightbox:0,shadowbox:0,resize:1,icons:1,overlay:1,overlayopacity:0.8,overlaycolor:"#000000",fadespeed:500,scalespeed:500,hideobjects:0,scrolling:"fixed",close:2,labels:{'close':'Chiudi','next':'Successivo','previous':'Precedente','cancel':'Annulla','numbers':'{$current} di {$total}'},cookie_expiry:"",google_viewer:0},tooltip:{className:"tooltip",opacity:0.8,speed:150,position:"br",offsets:{x: 16, y: 16}},base:"/",imgpath:"plugins/system/jcemediabox/img",theme:"standard",themecustom:"",themepath:"plugins/system/jcemediabox/themes",mediafallback:0,mediaselector:"audio,video"}); if(typeof acymailing == 'undefined'){ var acymailing = Array(); } acymailing['NAMECAPTION'] = 'Nome'; acymailing['NAME_MISSING'] = 'Inserisci il tuo nome.'; acymailing['EMAILCAPTION'] = 'Email'; acymailing['VALID_EMAIL'] = 'Inserisci un indirizzo email valido.'; acymailing['ACCEPT_TERMS'] = 'Leggi le note sulla Privacy e sui Termini di Utilizzo'; acymailing['CAPTCHA_MISSING'] = 'Inserisci il codice di sicurezza visualizzato nell\'immagine'; acymailing['NO_LIST_SELECTED'] = 'Si prega di selezionare le liste a cui si desidera iscriversi'; acymailing['level'] = 'enterprise'; acymailing['reqFieldsformAcymailing79141'] = Array('name','html'); acymailing['validFieldsformAcymailing79141'] = Array('Inserisci un valore per il campo Nome','Inserisci un valore per il campo Ricezione'); acymailing['excludeValuesformAcymailing79141'] = Array(); acymailing['excludeValuesformAcymailing79141']['name'] = 'Nome'; acymailing['excludeValuesformAcymailing79141']['email'] = 'Email'; jQuery(function($){ $(".hasTooltip").tooltip({"html": true,"container": "body"}); });