Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Archiviati con belle soddisfazioni l’Europeo di Stettino (con l’argento agli anelli di Marco Lodadio e il bronzo di Alice D’Amato alle parallele) e la finale del Campionato Nazionale (con Ginnastica Salerno e Brixia trionfatrici in Serie A1), la Ginnastica Artistica torna protagonista sul palcoscenico internazionale. In particolare la sezione maschile, che sarà impegnata in una nuova tappa di World Challenge Cup, in scena dal 23 al 26 maggio a Osijek in Croazia. Per difendere i colori azzurri sono stati convocati dal Direttore Tecnico Nazionale Giuseppe Cocciaro tre ginnasti senior, pronti a sfidare i rivali provenienti da tutto il mondo. Si tratta dei due atleti dell’Aeronautica Militare Andrea Cingolani e Paolo Principi oltre che di Jacopo Gliozzi dell’Alma Juventus. Il raduno è fissato al termine del collegiale presso l’Accademia di Padova, da dove la squadra italiana partirà domani mattina alla volta di Osijek. A completare la delegazione azzurra ci saranno il tecnico Sergiy Kasperskyy e l’ufficiale di gara Diego Lazzarich. Tutti gli appassionati potranno seguire in diretta la World Challenge Cup croata sulla piattaforma web federale, Volare Tv.