Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Arriva il secondo appuntamento con la World Cup di Trampolino Elastico, fondamentale in vista delle qualificazioni ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. L’esordio in Coppa del Mondo è andato in scena a febbraio, quando i ginnasti azzurri sono stati impegnati nella tappa inaugurale di Baku in Azerbaijan. Nel weekend di Pasqua saranno di nuovo chiamati a difendere i colori italiani, dal 19 al 21 aprile a Minsk in Bielorussia. Per la competizione, delle sei che tra il 2019 e il 2020 saranno valide per la qualificazione olimpica (le altre a Khabarovsk il 21-22 settembre 2019, Valladolid il 5-6 ottobre 2019, ancora in Baku dal 15 febbraio 2020 e infine a Brescia il 24-25 aprile 2020), sono stati convocati Dario Aloi (Milano 2000), Flavio Cannone (Esercito Italiano), Marco Lavino (Ginnastica Brindisi) e Costanza Michelini (Alma Juventus Fano). La delegazione italiana, in partenza giovedì per la World Cup bielorussa, sarà completata dalla tecnica Ilenia Gargiulo e dall’ufficiale di gara Francesca Beltrami.