Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Non c’è un attimo di sosta per la ginnastica artistica, impegnata nelle World Cup Series qualificanti per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Dopo gli splendidi risultati di Melbourne (bronzo per Vanessa Ferrari al corpo libero) e i successi ancora più entusiasmanti di Baku dello scorso weekend (argento di Lara Mori e bis per la campionessa di Orzinuovi con il bronzo al quadrato), il Team Italia è già pronto per salire sull’aereo in direzione di Doha in Qatar, dove dal 20 al 23 marzo andrà in scena la terza Coppa del Mondo di specialità all'Aspire Dome. I ginnasti convocati sono gli stessi che tanto bene hanno fatto nella competizione azera. Per quanto riguarda la maschile saranno presenti Marco Lodadio (Aeronautica Militare), che vuole migliorare il 5° posto agli anelli, Matteo Levantesi (Nardi Juventus) sesto nella finale alle parallele e Carlo Macchini (Fermo ’85). L’Italdonne invece sarà rappresentata dalle tre atlete dell’Esercito Vanessa Ferrari (due medaglie dal suo ritorno in gara dopo il lungo infortunio), Lara Mori e Martina Rizzelli, che si è piazzata sesta nella finale agli staggi asimmetrici in Azerbaijan. Gli atleti e i tecnici Luigi Rocchini e Marco Fortuna (per la GAM), Stefania Bucci e Anna Samadello (per la GAF) e il fisioterapista Alessandro Cervati sono partiti oggi direttamente da Baku. Il gruppo azzurro sarà completato dagli ufficiali di gara Fulvio Traverso (funzionario delegato) e Linda Balugani. Le finali di specialità di venerdì 22 e sabato 23 marzo saranno trasmesse in diretta sulla piattaforma web federale Volare Tv.

Finali di specialità venerdì 22 marzo (ore italiane):

  • 14.00 - 14.31: corpo libero maschile
  • 14.31 - 15.10: volteggio femminile
  • 15.10 - 15.24: cerimonie di premiazione
  • 15.24 - 15.55: cavallo con maniglie
  • 15.55 - 16.26: parallele asimmetriche
  • 16.26 - 16.57: anelli
  • 16.57 - 17.18: cerimonie di premiazione

Finali di specialità sabato 23 marzo (ore italiane):

  • 14.00 - 14.31: volteggio maschile
  • 14.31 - 15.10: trave
  • 15.10 - 15.24: cerimonie di premiazione
  • 15.24 - 15.55: parallele pari
  • 15.55 - 16.26: corpo libero femminile
  • 16.26 - 16.57: sbarra
  • 16.57 - 17.18: cerimonie di premiazione