Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Nicola Bartolini conquista il bronzo nella finale al corpo libero della World Challenge Cup di Osijek, in Croazia. Con il personale di 14.600 punti il cagliaritano, allenato da Serguei Oudalov alla Ginnastica Salerno, sale sul terzo gradino del podio croato dietro all’inglese Dominick Cunningham (14.867) e all’israeliano Artem Dolgopyat (14.633). Quarto posto per il cinese di Taipei Kai Chih Lee (14.200). L’Aviere dell’Aeronautica Militare Ludovico Edalli invece – seguito da Paolo Siviero - si piazza al quinto posto tra i migliori otto del cavallo con maniglie. L’esercizio del bustese è stato giudicato con un 13.667. Davanti a lui, dalla prima alla quarta posizione, troviamo: Kai Chih Lee (15.333), Akim Mussayev (14.333), Vasili Mikhalitsyn (14.100) e Saso Bertoncelj (13.933). Subito dopo sono passati alla finale sulle parallele. In questa final eight Edalli e Bartolini quasi si equivalgono posizionandosi, rispettivamente, in sesta (13.433) e settima (13.367) posizione. Appuntamento a domani con le altre due finali a sbarra e volteggio, in diretta e in esclusiva per l'Italia su Volare Tv. A questo link è possibile trovare le classifiche delle prime tre finali: https://goo.gl/FBRHCU.

Foto ©Filippo Tomasi/FGI