Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si sono concluse oggi, alla presenza del Vicepresidente vicario della FGI, Valter Peroni - che ha premiato i ginnasti di entrambe le giornate di gara – le finali Gold di Trampolino Elastico con 62 giovanissimi protagonisti della sezione, diretta dal Direttore Tecnico nazionale Giuseppe Cocciaro, suddivisi in Allievi di prima (8-9-10 anni) e seconda fascia (11-12 anni). Tra le Allieve 1ª fascia femminile ha trionfato Letizia Radaelli (SG Milano 2000), seguita da Rebecca Vannucchi e Hilary Rrapaj, entrambe dell’Etruria di Prato. Il podio dei piccoli allievi di 1ª fascia è stato riempito da Federico Tonelli (Alma Juventus Fano), Emanuele Freni (SG Triestina) e Ascanio Lazzarini (Alma Juventus Fano). Salendo di una categoria, per le allieve 2ª fascia, sul gradino più alto troviamo Giulia Bora (Giovanile Ancona), tallonata da Isabella Arienti (Sampietrina) e da Sofia Antoniani (SG Milano 2000). Nella stessa categoria, ma maschile, ha vinto Marco Tonelli (Alma Juventus Fano), argento per Kostantinos Dalampelas (SG Triestina) mentre la medaglia di bronzo se l’è aggiudicata Federico Carvelli (SG Milano 2000). Nell’anno del 50° di fondazione della Società Ginnastica Milano 2000 è stato istituito per queste finali il “Memorial Gianfranco Marletta”, uno dei fondatori dell'associazione sportiva organizzatrice, assegnato in base alla somma dei punteggi di tutti i ginnasti di una stessa società. Ad aggiudicarsi l’ambito trofeo proprio la Milano 2000 che ha distaccato l’Alma Juventus Fano e la Ginnastica Sampietrina.