Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si è concluso nel pomeriggio di oggi il primo dei due appuntamenti della Coppa Campioni, competizione maschile individuale di ginnastica artistica che vede impegnati i migliori ginnasti italiani per le categorie junior e senior, organizzata nel fine settimana, al PalaGinnastica di Torino, dalla S.G.Victoria. In questa seconda giornata di gare sono saliti in pedana gli atleti che ieri si erano qualificati alle finali per attrezzo, ovvero i migliori sei per ciascuna specialità. Ottima prestazione al volteggio senior per l’atleta di casa, Lorenzo Pisano, che conquista il gradino più alto del podio con 14,050 punti, davanti a Luca Lino Garza (14.000) e Davide Sborchia (13.700). “Nonostante la febbre degli ultimi giorni sono riuscito a realizzare due buoni esercizi che mi hanno permesso di raggiungere la vetta della classifica” ha dichiarato Lorenzo che, per l’occasione, torna a vestire i colori del club torinese. Al corpo libero si impone il campione italiano di specialità, Nicola Bartolini della A.S.D. Ginnastica Salerno, che con 14.250 supera lo stesso Pisano, argento a quota 13.650 e lanciatissimo con il suo Kolyvanov, elemento che in pochi al mondo portano in gara. Terzo Mario Macchiati con 13.250. Agli anelli non ce n’è per nessuno, perché lo specialista Marco Lodadio della Ginnastica Civitavecchia, con 14.650, ribadisce di essere al momento il miglior interprete azzurro sul castello. Niente da fare dunque per un degno rivale come Salvatore Maresca, costretto sulla piazza d’onore con 14.100. Bronzo per Marco Sarrugerio a 13.600. Exploit di Carlo Macchini al cavallo con maniglie. Il giovane talento della Fermo 85 strappa l’oro con il personale di 13.650, lasciandosi alle spalle il vincitore dell’All-around della prima Coppa Campioni, Lorenzo Galli (13.350), e il mestrino Stefano Patron (12.950). Il numero uno alla sbarra degli Eyof di Utrecht con 13.850 deve invece arrendersi, per appena mezzo decimo di punto, al 13.900 dell’alfiere olimpico di Rio de Janeiro, Ludovico Edalli (Aeronautica Militare). Il gradino più basso del podio va ad Andrea Russo con 13.250. Sugli staggi pari si impone il vice all-arounder di Perugia 2017 Marco Sarrugerio. Con 13.650 il ginnasta della Juventus Nova Melzo stacca Patron (12.950) e Galli (12.600). tanti gli spunti per il DTN Giuseppe Cocciaro anche nella sfida junior 2ª fascia, dove si sono messi in luce, nell’ordine: Umberto Zurlini della Panaro Modena con la doppietta al corpo libero (13.050) e al volteggio (13.400), il virgulto dell’Ares nonchè leader del completo di ieri Edoardo De Rosa (12.950 al cavallo con maniglie), Yumin Abbadini della Ginnastica Pro Carate (13.000 agli anelli), Giovanni Zillio della Corpo Libero Gymnastics Team (12.850 alle parallele) e Nicolò Mozzato della Spes Mestre (13.450 alla sbarra). Parole di soddisfazione, in chiusura, dal presidente della S.G. Victoria, Ezio Torta, che dichiara: “Sono orgoglioso che la Federazione abbia creduto, anche questa volta, nelle capacità organizzative della nostra società e mi preme ringraziare il presidente Fgi Gherardo Tecchi, il vice presidente vicario Valter Peroni, il presidente Fgi regionale Angelo Buzio, tutti i consiglierei presenti e l’assessore allo sport della città di Torino Roberto Finardi, che, con la loro presenza hanno dato ulteriore lustro alle performance dei ginnasti in gara”. La seconda tappa della Coppa Campioni si svolgerà a Mortara, il 29 e il 30 settembre, e sarà un appuntamento cruciale in vista dei Mondiali di ottobre a Doha. Torino invece da domani si preparerà ad ospitare la terza ed ultima giornata del torneo di Serie A e B di Artistica maschile e femminile, in programma l’8 e il 9 giugno al PalaVela. I biglietti (a partire da 10 euro) sono acquistabili al PalaGinnastica e sul sito ufficiale della manifestazione, www.victoriaseriea.it.  

foto: Charlie Steve Dagna/FGI