Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il 27 settembre 2021 i Comitati Tecnici internazionali di Ginnastica artistica maschile e femminile sono tornati a riunirsi in presenza nella città di San Pietroburgo, in Russia, per prepararsi ad alcuni importanti eventi come il Campionato del Mondo di Kitakyushu, in Giappone, con un focus specifico sulle istruzioni per i giudici e sull'organizzazione dell’evento. Era dal febbraio 2020 che i componenti dei comitati internazionali non organizzavano una regolare sessione di lavoro a causa della crisi pandemica. Grazie al supporto della Federazione Russa di Ginnastica, i due organi mondiali hanno tenuto prima incontri di sezione per poi discutere congiuntamente delle comuni priorità come il nuovo Codice dei punteggi che a gennaio 2022 entrerà in vigore fino al 2024.

A poche settimane dai Giochi di Tokyo 2020 e sulla base dei resoconti dettagliati di tutte le fasi della competizione, comprese le relative statistiche, sono stati tratti alcuni temi interessanti da considerare. “Vediamo che l'età dei medagliati sta invecchiando rispetto ai Giochi Olimpici di Rio nel 2016. Questa tendenza è, per molti versi, positiva, ma dobbiamo garantire che la nostra struttura agonistica incoraggi gli specialisti a continuare a competere ai massimi livelli”, ha affermato Arturs Mickevics, presidente del comitato tecnico di Artistica Maschile. Anche l'analisi fornita dal Judges' Evaluation Program ha confermato l'ottimo lavoro svolto dai giudici ai Giochi Estivi. “I risultati della valutazione sono stati molto positivi. Possiamo dire che il livello di giudizio è stato molto alto”, ha dichiarato Donatella Sacchi, Presidente del Comitato Tecnico della Femminile. Insieme a lei sono presenti in Giappone anche: Diego Lazzarich, convocato in Giuria superiore dalla Federazione Internazionale, Dora Cortigiani, Gioconda Raguso - che giudicheranno trave e corpo libero delle gare femminili così come Fulvio Traverso e Antonio Zurlini faranno per cavallo con maniglie e volteggio della maschili.

Dal nostro inviato Federico Calabrò