Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

A pochi giorni dai Giochi Olimpici di Tokyo, in modalità online per le necessarie precauzioni contro la perdurante pandemia da Covid-19, si è svolto il “Virtual Colloquium” organizzato dal Comitato Gymnastics for All (G.f.A.) della FIG. Dopo quello di Lisbona 2019, l’ultimo svoltosi in presenza, e quello indetto e, poi, annullato di Hong Kong nel 2020, l’evento ha voluto fare il punto sulle iniziative messe in atto nei diversi Paesi per combattere l’immobilismo nel massimo rispetto della sicurezza sanitaria, e sulle prospettive future in vista della World Gymnaestrada e della World Gym for Life Challenge, attività che si spera possano sancire la ripresa ufficiale delle attività in presenza. Questi gli argomenti all’Ordine del giorno della riunione:
1. Panoramica di diverse attività della GfA svolte nelle diverse Federazioni Nazionali durante la pandemia mondiale: visione di video e analisi sulle idee proposte dalle diverse Federazioni per mantenere in corso le attività.
2. Ginnastica per tutti - Divertimento, fitness, fondamenti e amicizia. La GfA offre un'attività salutare aperta a tutti e, di questo, dobbiamo esserne orgogliosi. Non c'è la discriminazione e la ginnastica è un'attività che dura tutta la vita. Come possiamo farla conoscere meglio?
3. Come motivare club e ginnasti a partecipare all'attività nazionale e internazionale di Ginnastica per Tutti. Le diverse Federazioni nazionali condivideranno le loro idee su questo tema;
4. Muoviamoci insieme! Semplici attività da fare dietro i nostri schermi;
5. Nuova piattaforma di formazione online FIG;
6. World Gymnaestrada 2023 Amsterdam NED. Un breve aggiornamento del LOC Amsterdam sulla situazione attuale;
7. World Gym for Life Challenge. Sfortunatamente, è stato annullato l'evento previsto per Lisbona, POR 2021. Condivisione delle ultime informazioni sull'evento;
8. Dancing card dal mondo. Visione di video da parte di alcune Federazioni relative alle attività di Gymnastics for All svolte in questi ultimi mesi.

Complessivamente 133 i partecipanti al Virtual Colloquium, appartenenti a 39 Federazioni Nazionali, di tre continenti, suddivisi in due sessioni: la prima alle ore 9.00, la seconda alle 16.00.  Nella sessione pomeridiana sono stati 63 i partecipanti, in rappresentanza di 20 Paesi di 3 continenti, fra di essi la nostra Direttrice Tecnica Nazioanle G.p.T., Emiliana Polini, ed il Presidente del Comitato Tecnico GfA-UE Hlif Thorgeisdottir. L'incontro è stato coordinato dalla Presidente del Comitato Tecnico Gymnastics for All, Margaret Sikkens Ahlquist coadiuvata dal suo staff: Monika Siskova (Vicepresidente), Rogerio Valerio (Vicepresidente), Marco Antonio Bortoleto, Araki Tatsuo, Ruedi Steuri e Flemming Knudsen. Nella seconda sessione sono state scelte ed invitate a presentare i propri lavori e le loro proposte le seguenti Federazioni Nazionali nell’ordine:

1. AZE education
2. USA disability
3. ITA Challenges and Flash Mob
4. PAGU Continental Union
5. CAN Social Media Event
6. GER Live TV show

Emiliana Polini ha presentato le attività organizzate dalla sezione Ginnastica per Tutti della Federazione Ginnastica d’Italia, il Flash Mob ed il Challenge. Il Flashmob ha voluto rappresentare una festa per l'avvio delle attività ginniche all’aperto, che il Governo italiano ha consentito solo dal mese di maggio, prima, infatti, le linee guida del CONI avevano consentito solo la preparazione finalizzata alle attività agonistiche di preminente interesse nazionale.  Il Challenge, invece, si basa su alcune attività che tutti possono praticare negli spazi aperti e in ambiente naturale. Bambini, adulti, famiglie, ginnasti, possono esercitarsi utilizzando anche tronchi d'albero, rocce, prati e altri oggetti naturali. Il gruppo di lavoro, coordinato dalla DTN GpT Emiliana Polini e composto da Fabio Gaggioli, Massimo Monticelli, Pietro Natalicchio, Sonia Angilletta, Matteo Bonfiglio, Elisabetta Boni, Simona Brusa, Jlenia Cosenza, Luigi Di Tavi, Donatella Eterno, Laura Gagliardi, Mariangela Martucci, Andrea Massaro, Gabriele Mattei, Alessandra Mazzatosta, Angela Odorino, Emanuela Paterno, Paolo Ricci, Catia Rosi e Silvia Tecchi, ha preparato alcuni video per promuovere l’attività. I video, e l'intero progetto (denominato “Green Program Training” dalle iniziali della sezione GpT e che comprende sei diverse attività), sono pubblicati sul Canale YouTube della Federazione Ginnastica d’Italia. La Federazione Ginnastica d’Italia, nonostante il difficile periodo pandemico, ha dimostrato di sapersi proporre sul territorio nazionale con attività che hanno riscosso l’apprezzamento del Comitato Tecnico Internazionale, al punto che lo stesso ha voluto farne oggetto di condivisione con gli altri Paesi, attraverso la proiezione del video predisposto dall’équipe italiana.