Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Nella splendida cornice del Palaprometeo Estra “Liano Rossini” di Ancona la stagione 2021 dei grandi attrezzi ha preso ufficialmente il via con le 24 squadre della Serie B. La prima prova del campionato nazionale di terza categoria, maschile e femminili, intitolato quest’anno “Trofeo San Carlo Veggy Good”, ha visto sfilare sulle pedane del Conero sessantacinque ginnaste e cinquantatré ginnasti, sotto lo sguardo degli ufficiali di gara convocati, per l’occasione, dai referenti di giuria della GAF, Gioconda Raguso, e della GAM, Fulvio Traverso. Tra le donne si è imposta la Ginnastica Heaven con il punteggio complessivo di 144.400. A circa due punti di distacco, sulla piazza d’onore, con il totale di 142.350, troviamo l’U.S. Renato Serra. Sul terzo gradino di giornata sale la PGS Auxilium che con 140.350 ha tenuto giù dal podio marchigiano la Fratellanza Savonese, quarta a quota 139.950. A seguire tutte le altre, comunque protagoniste di una competizione avvincente, egregiamente diretta dal segretario Alberto Baldini e, in regia, da Lara Poggiali e Veronica Papa. Tra i maschi la Junior 2000 con i suoi 149.650 punti si è imposta di misura sulla seconda, la Pro Lissone, ferma a 149.500. Un decimo e mezzo su sei attrezzi è come un soffio di polvere di magnesia, e comunque la distanza dalla terza, la Campania 2000, aumenta di appena sei decimi, con i napoletani bravi a mettere insieme il loro 148.900. La sfida tra i ragazzi, sempre molto incerta e combattuta, ha lasciato senza medaglia, per questa volta, la Livornese (147.350), ma i toscani, con tutti gli altri, hanno dato comunque vita ad un pomeriggio di interesse nazionale, come riconosciuto dal Coni, e di buon livello tecnico. L’evento, organizzato dalla Giovanile Ancona del Presidente Maurizio Urbinati, grazie all’esperienza e all’impegno di Nicoletta Armini e del suo staff societario, e con il patrocinio del Comune anconetano e della Regione Marche, si è svolto a porte chiuse, nel rispetto dei protocolli sanitari imposti dalla linee guida del Dipartimento dello Sport. Sugli spalti, insieme agli atleti, c’erano anche i due Direttori Tecnici di Sezione, Enrico Casella e Giuseppe Cocciaro, con i rispettivi Team Manager, Massimo Contaldo e Andrea Facci. Puntuale come sempre la rilevazione dei punteggi del sistema LiveGym della Proxima Centaury. Le premiazioni sono state onorate dal consigliere federale Vittorio Massucchi, delegato per l’occasione dal numero uno della Ginnastica azzurra Gherardo Tecchi, e dal Presidente del Comitato regionale FGI Marco Baioni. Domani, si comincia alle 9.00 con la Serie A2, trasmessa in leggera differita su YouTube della Federazione, mentre dalle 14.30, live sullo stesso canale, con la telecronaca di David Ciaralli e il commento tecnico di Ilaria Colombo, sarà il turno dei campionissimi della massima categoria.

CLASSIFICA GAF

CLASSIFICA GAM