Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Purtroppo, considerata la recrudescenza del contagio da Covid-19, soprattutto nelle sue varianti, compresa quella nigeriana, l’ultima isolata in ordine di tempo, in particolare nella zona del bresciano, la Federazione Internazionale di Ginnastica ha accolto la richiesta della FGI e degli organizzatori dell’evento di spostare al 4 e 5 giugno la tappa di World Cup di Trampolino, inizialmente programmata al Centro Sportivo San Filippo di Brescia nella penultima settimana di aprile. Con l’appuntamento italiano, rimasto qualificante per i Giochi di Tokyo, è stata posticipata anche la World Challenge Cup di Ritmica a Portimao. La competizione, che si sarebbe dovuta tenere in Portogallo dal 21 al 23 maggio, slitta all’8-10 ottobre. Sono ancora da definire, invece, le date esatte, sempre nel mese di giugno, per la Coppa del Mondo di Specialità di Artistica, maschile e femminile, che dovrebbe vedere impegnate al corpo libero Vanessa Ferrari e Lara Mori, ancora in corsa per un pass individuale a cinque cerchi.