Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Riparte la stagione agonistica della Ginnastica Ritmica. È il Pala Vesuvio di Napoli, nella sua nuova “Primavera Napoletana”, ad ospitare la prima prova del Campionato di Serie A "Trofeo San Carlo Veggy Good", organizzata dalla società Evoluzione Danza di Colomba Cavaliere. L’Auxiulium di Genova domina in Serie A2. La squadra - composta da Giulia Segatori, Alice Taglietti e Ilaria Puglia - ha ottenuto il miglior punteggio di giornata con il totale di 77.450. Piazza d’onore per la Polisportiva Varese (Sofia Maffeis, Virginia Francesca Poma, Veronica Di Cataldo) con punti 76.050. Terze le ginnaste del Club Giardino di Carpi (Alexandra Naclerio, Ilaria Giovanelli Aurora Montanari), a quota 72.100. Gli ultimi due club sono entrambi neo promossi dalla Serie B del 2020. Rincorre la Ritmica 2000 di Quartu Sant’Elena, ai piedi del podio partenopeo con 68.050 punti. Completano la classifica: Falciai Arezzo (pt. 67.000), Ginnastica Rimini (pt. 66.400), Opera di Roma (pt. 64.600), Moderna Legnano (pt. 63.850), Fortebraccio Bologna (pt. 63.450), Potevecchio Bologna (pt. 61.700), Virtus Gallarate (pt. 61.000) e Petrarca Arezzo (pt. 59.400). Alle premiazioni, presentate da Fabio Gaggioli, hanno preso parte il vicepresidente federale Rosario Pitton – in rappresentanza del presidente Gherardo Tecchi – il numero uno del Comitato regionale campano Aldo Castaldo e la Direttrice Tecnica Nazionale di sezione Emanuela Maccarani. Il campionato di Serie A andrà avanti con la seconda prova a Desio (6-7 marzo), proseguendo con la terza tappa di Fabriano (20-21 marzo). La finalissima si disputerà a Torino il 24 aprile, in diretta televisiva su Canale Nove. Ora tutti sintonizzati sul canale Youtube della Federginnastica per la diretta della massima serie con la telecronaca di Giorgia Baldinacci e il commento tecnico di Marta Pagnini (https://youtu.be/erR1neKC0JQ).

Servizio di Federico Calabrò

Foto di Simone Ferraro