Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Che cosa significa SFERA - acronimo di Sincronia – Forza – Energia – Ritmo – Attivazione - lo illustreranno dettagliatamente Paolo Evangelista, Emanuela Maccarani e la Squadra Nazionale Italiana di Ginnastica Ritmica nel master online del 22 dicembre prossimo dalle 15 alle 20. Paolo Evangelista, dottore in Educazione Fisica, esperto di psicologia dello Sport, docente del SUISM Torino e appartenente al Gruppo di Lavoro Nazionale Salute&Fitness della FGI, lo definisce un modello per l’analisi emotiva della performance sostenendo che “saper interpretare lo stato mentale dell’atleta prima, durante e dopo la competizione è alla base del risultato di ogni livello”. È quanto mai indubbio che un atleta di alto livello debba costruire la propria prestazione basandosi su un progetto di lavoro finalizzato a migliorare ogni aspetto che possa influenzare in modo positivo la propria performance. Concentrarsi solo sull’aspetto tecnico, che sicuramente ha una valenza fondamentale ai fini prestativi, non basta. Senza un’adeguata preparazione mentale, mirata alla gestione ottimale del carico emotivo legato alla competizione, si potrebbe vanificare ogni sforzo fatto. Emanuela Maccarani, coadiuvata dalle “Farfalle” azzurre, in virtù della sua esperienza pluriennale nella gestione tecnico-mentale di squadre che da più di vent’anni sono ai vertici internazionali, porterà esempi pratici e concreti di lavoro, finalizzati alla costruzione di una mentalità positiva, vincente, consapevole, e costantemente focalizzata all’obiettivo.  Una lezione a due grandi voci su come poter “allenare” in modo teorico e pratico la componente mentale di un’atleta attraverso un metodo consolidato: SFERA.