Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Seconda giornata di gare al Pala Vesuvio di Napoli. Il programma della 3/a prova del Campionato societario di ginnastica artistica entra nel vivo, con le competizioni della Serie A2. Sotto gli occhi del Presidente federale Gherardo Tecchi e del Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, l’impianto di Ponticelli ha ospitato le migliori 12 squadre maschili e le migliori 12 femminili della serie cadetta. L’evento, inserito all’interno dell’Autunno Napoletano della Ginnastica, che ritornerà con gli Assoluti del 7 e 8 novembre e la final six del 22 dello stesso mese, è stato egregiamente organizzato dalla società Campania 2000 e dal Comitato regionale FGI, entrambi guidati da Aldo Castaldo, con la preziosa collaborazione dell’assessorato allo sport del comune partenopeo, che grazie al suo massimo dirigente, il dr. Ciro Borriello, ha concesso la struttura alla FGI per 45 giornate, rinnovando i fasti dell’Universiade 2019. Sono intervenuti alla manifestazione anche il questore di Napoli Alessandro Giuliano, il presidente del Coni Campania Sergio Roncelli, la responsabile degli impianti sportivi della città metropolitana Gerarda Vaccaro e il numero uno del Gruppo Sportivo della Polizia di Stato Luca Piscopo. Le Fiamme Oro, insieme ad Aeronautica Militare ed Esercito Italiano schiereranno i loro migliori rappresentanti nella Serie A1 (diretta sul canale YouTube della FGI e in differita lunedì 19 alle ore 19.00). Tra i maschi si aggiudica la tappa l’Artistica Brescia con 152.350 punti, davanti alla Ginnastica Meda (152.350) e alla Gymnastic Romagna Team (152.050). I virtù dei risultati odierni sommati alle giornate di Firenze ad Ancona, disputatesi nel febbraio scorso, la PGF di Ferrara e Meda, pari merito a quota 80 punti speciali, Brescia, la GRT di Cesena, la Costanza Andrea Massucchi di Mortara e la Roma 70 si qualificano per la Final Six, mentre la S.G Junior 2000, la Ginnastica Fortitudo 1875 e l’Ardor Coop di Padova retrocedono in serie B. Tra le donne si impone la Biancoverde con il punteggio complessivo di144.100, seguita dalla Ghislanzoni Gal (143.850) e dalla S.G. di Torino (143.750). Nella classifica del Campionato, la regular season si chiude con Imola, in testa, con 87 punti speciali. Insieme alle romagnole volano in Final Six anche le ragazze di Lecco, della Reale, di Pavia, della Victoria di Torino e le romane della Olos Gym. Scenndono in terza categoria Forza e Virtù di Novi Ligure, La Marmora di Biella e le capitoline dell’Adesso Sport. In direzione gara e speaker d’eccezione Emiliana Polini, DTN della Sezione Ginnastica per Tutti. La rilevazione in tempo reale dei punteggi è stata effettuata dalla Proxima Centauri di Claudio Vailati, con il sistema Live Gym. Presidente di giuria GAF Donatella Sacchi, con la referente nazionale degli ufficiali di gara Gioconda Raguso in giuria superiore. A presiedere i giudici della maschile invece c’era il collega Fulvio Traverso, con Diego Lazzarich al suo fianco.

Foto di Simone Ferraro / FGI

CLASSIFICA 3/a GIORNATA SERIE A2 GAM

CLASSIFICA 3/a GIORNATA SERIE A2 GAF

CLASSIFICA CAMPIONATO SERIE A2 GAM

CLASSIFICA CAMPIONATO SERIE A2 GAF