Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Gli incontri d’arte con le Squadre Nazionali di Ritmica e Artistica femminile continuano con grande entusiasmo e partecipazione. In queste settimane sono stati dedicati all’espressione corporea dell’atleta. Infatti, un esercizio ginnico è composto da tanti elementi come la danza, la musica e il colore, uniti nell’armonia del movimento e nella perfezione dell’esecuzione; basta guardare le nostre Farfalle per percepire questa straordinaria alchimia di eleganza ed energia. Matisse all’inizio del XX secolo ha liberato l’arte da ogni riferimento formale, per trasformarla in espressione totale di emozione e colore. Rodin, tra i più grandi scultori moderni, ha dedicato al movimento anni di studio e rappresentato l’espressione artistica in diverse opere, nelle quali sembrano rivivere proprio le nostre Fate.

Se un artista, quindi, realizza le sue opere partendo dalle qualità della materia e dall’energia dei colori, le nostre Accademie lavorano con lo stesso obiettivo: esaltare il talento delle atlete, la loro energia e forza creativa, per aiutarle a esprimere le loro grandi qualità. In questo periodo di emergenza mondiale, non potendo allenare il corpo, si è deciso di condividere l’arte, con la convinzione che la conoscenza del valore della cultura contribuirà a rafforzare nelle ginnaste la consapevolezza di essere ambasciatrici di arte e bellezza italiana nel mondo.

La Federazione Ginnastica d’Italia vuole, però, coinvolgere in questo progetto tutti i suoi ginnasti, tesserati e appassionati. Sui canali social ufficiali partirà oggi la nuova challenge #artenellosport”, in collaborazione con Martina Gatti, storica dell'arte e docente presso l’Università di Roma Tor Vergata nonché direttrice di Sinopie. Come partecipare? Scattando una foto di un capolavoro reinterpretato in chiave sportiva, utilizzando oggetti e attrezzi ginnici oppure… se stessi mentre si imita l'opera! Attenzione però: si deve reinterpretare una famosa opera d’arte e si può modificare anche il titolo della stessa, rendendolo più adatto alla visione sportiva! Le foto devono essere condivise sui propri profili Instagram e Facebook, con il seguente testo, lanciando la sfida a 5 amici:

"Accetto la sfida #sportnellarte lanciata da @federginnastica e @martinagattitourguide (@martina gatti associazione sinopie per chi utilizza Facebook) e vi propongo la mia reinterpretazione di quest'opera d'arte in chiave sportiva! Sfido (si consiglia di taggare almeno 5 persone) a creare la loro #sportnellarte“.

Trascorsa una settimana dall'inizio della challenge, le tre migliori foto saranno selezionate da una giuria d’eccezione, composta proprio dalle Farfalle e dalle Fate: saranno le ginnaste delle nostre Accademie a scegliere le “opere d’arte” vincitrici per espressività, originalità e interpretazione.

Lo sport come la cultura unisce oltre ogni frontiera, ci dona energia e ci fa sognare e rappresenta il vero orgoglio italiano. La ginnastica è tutto questo: colore, musica, eleganza e bellezza. Unitevi a noi, il contest è aperto all’intero mondo della FGI: dalla Ritmica all’Artistica, femminile ma certamente anche maschile, dal Trampolino Elastico all’Aerobica, dall’Acrobatica al Parkour fino alla Ginnastica per Tutti.