Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il 29 novembre scorso, in un Teatro Garibaldi di Enna stracolmo in ogni ordine di posti, è toccato al Comitato Regionale FGI Sicilia celebrare il 150° della Federginnastica. Alla presenza del Presidente federale Gherardo Tecchi sono stati premiati atleti, associazioni sportive, dirigenti e tecnici che, in questi anni, hanno contribuito allo sviluppo e alla diffusione della ginnastica nel territorio siciliano. Presenti all’evento il numero uno della Ginnastica locale Aurelio Bonfiglio, la delegata provinciale Rossana Mingrino, il Sindaco ennese Maurizio Dipietro e l’Assessore allo Sport Dante Ferrari, il consigliere nazionale Francesco Musso e il presidente del Collegio dei Revisori dei Conti Renato Galliani. Tanti gli ex atleti che si sono succeduti sul palco per ricevere la targa ricordo, da Sara Ricciardi ad Erika Cutuli, da Caterina Vitale a Silvia Santuccio e Luciana Piloti, da Maria Cocuzza a Valentina Marino, e tanti altri protagonisti del presente e del recente passato, come Salvo Cocuzza e l'ex vice presidente Attilio Mingrino. L’evento, presentato da Valter Miccichè, ha visto poi emozionanti esibizioni, intervallate dagli interventi dei relatori. Presente anche Ilaria Leccardi autrice del libro del 150° FGI “Dalle Radici al futuro”, edito dalla BradipoLibri di Torino. Forte la commozione al ricordo del Presidente Bruno Grandi e proprio nel nome di un grande dirigente sportivo si sono alzati gli applausi per i presidenti delle società sicule intervenute, tra le quali l'ultracenteenaria ASD Garibaldi di Messina. .