Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Il Presidente federale Gherardo Tecchi ha preso parte al 29° Congresso UEG in programma a Sofia, in Bulgaria. Insieme al numero uno della ginnastica italiana c’erano il Segretario Generale Roberto Pentrella, il referente dei rapporti internazionali Gianfranco Marzolla, il presidente della Commissione tecnica continentale di Aerobica Cristina Casentini e i membri delle commissioni di Ritmica, Elena Aliprandi, e di Artistica maschile, Diego Lazzarich. Tra i temi trattati anche le ultime decisioni assunte dal Comitato Esecutivo dell'Unione Europea di Ginnastica nell’ultima riunione, la quarta del 2019, tenutasi proprio alla vigilia del Congresso. Sotto la guida del presidente Farid Gayibov sono state apportate alcune modifiche ai regolamenti tecnici per il 2020 e il 2021. Si è parlato, inoltre, anche in conference call, dei campionati europei 2022 di trampolino e TeamGym, l'European Gym for Life Challenge, Eurogym e Golden Age Gym Festival nonché degli Europei 2023 di ginnastica artistica, ritmica, acrobatica e aerobica. La prossima riunione del comitato esecutivo si terrà nella sede centrale dell'UEG, a Losanna, in Svizzera, il 31 gennaio e il 1 febbraio dell’anno venturo.