Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Non si sono ancora spenti gli echi dei successi fatti registrare dall’Universiade di Napoli al Palavesuvio senza dimenticare il Master Nazionale di Ritmica tenuto dalla DTN Emanuela Maccarani alla Palestra Partenope. Ed ecco che, all’ombra del Vesuvio, si è svolta l'ennesima iniziativa di rilievo nel 150° anniversario della fondazione della Federazione Ginnastica d’Italia, il Master Nazionale di Artistica femminile, a cura di Claudia Ferrè, dal titolo “La costruzione di un esercizio alla trave, passo dopo passo”. Nella palestra federale di via Canzanella a Napoli si sono ritrovati cento tecnici provenienti anche da altre regioni, per una lectio magistralis sulla trave tenuta dell’esperta lissonese che ha legato il suo nome a quelli di Ilaria Colombo, Carlotta Ferlito, Elisabetta Preziosa ed Elisa Meneghini, giusto per fare i nomi di alcune delle atlete che ha allenato nella sua lunga carriera anche all’interno dello staff tecnico federale, perfezionandole negli aspetti coreografici in generale e alla trave, in particolare. Altissimo il gradimento testimoniato dalle partecipanti sulle tematiche tecniche. Con lei a Napoli è arrivato anche il Team Manager della sezione, Massimo Contaldo, positivamente impressionato sia dalla grande partecipazione al Master, sia dall’allenamento collegiale tenutosi il giorno successivo, al quale hanno preso parte venti giovanissime ginnaste selezionate dal Direttore Tecnico Regionale, Ciro Miriani, appartenenti alle società: Cag Napoli, Quasar Casoria, Vanema’S Bacoli, Morgana 999 Villaricca, Cag Penisola Sorrentina, oltre a cinquanta allenatori. Nei suoi interventi, Contaldo ha sottolineato l’importanza di costruire un programma del settore Gold regionale da monitorare costantemente, facendo squadra e condividendo il lavoro che, viste le premesse, porterà certamente buoni frutti. Oltre al Presidente del Comitato Regionale FGI Campania, Aldo Castaldo, che ha fatto gli onori di casa, sono intervenuti i Consiglieri Salvatore Affinito e Giovanni Boccia.