Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Ludovico Edalli è il nuovo campione italiano assoluto di ginnastica artistica maschile. L’aviere dell’Aeronautica Militare conserva così il titolo 2018 e, con le vittorie del 2013 e del 2015, sale a quota quattro tricolori personali, laureandosi, tra l’altro, numero uno nell’anno del 150° di fondazione della FGI. Il bustese è risultato il migliore nel suo attrezzo di punta, la parallela, con un parziale di 14.400, ma poi è riuscito a consolidare la propria leadership con il terzo parziale al corpo libero, il secondo al cavallo con maniglie e alla sbarra, senza contare i due avvitamenti al volteggio. Al termine delle sei rotazioni Edalli mette insieme 82.700 punti, staccando di sette decimi Nicolò Mozzato (spes Mestre), argento con un 82 tondo, e il rientrante Lorenzo Galli (ASD EUR), campione italiano 2017 e oggi bronzo a quota 80.850. Alle premiazioni hanno preso parte il Presidente FGI Gherardo Tecchi, l’Onorario Riccardo Agabio, i due Vice, il Vicario Valter Peroni e Rosario Pitton, il Presidente della Ginnastica Meda Angelo Buraschi, il sindaco Luca Santambrogio e il Responsabile delle Squadre Nazionale Maurizio Allievi. Prima dell’inizio della gara è stato osservato un minuto di silenzio in memoria del Presidente Bruno Grandi, scomparso ieri all’età di 85 anni. Domani dalle 15 andranno in scena tutte le finali di specialità maschili e femminili (diretta sul canale YouTube federale). Dalle qualifiche di oggi, oltre ad Edalli sugli staggi pari, si sono segnalati Nicola Bartolini (Ginnastica Salerno) al corpo libero, Edoardo De Rosa (Pro Patria Bustese) al cavallo con maniglie, Marco Lodadio (Aeronautica Militare) agli anelli, Ares Federici (Ares) al volteggio e Nicolò Mozzato (Spes Mestre) alla sbarra.

CLASSIFICA ALL AROUND MASCHILE

QUALIFICHE FINALI SPECIALITA'