Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Si è svolta quest’oggi presso la Federazione Ginnastica d’Italia una riunione organizzativa del IV Campionato Mediterraneo junior (COMEGYM), dedicato all’Artistica maschile e femminile, alla Ritmica individuale e all’Aerobica dei paesi che fanno parte della Confederazione Mediterranea di Ginnastica. La competizione giovanile si svolgerà proprio in Italia, a Cagliari, dal 25 al 29 settembre prossimo. In concomitanza si terrà anche la riunione del Comitato Esecutivo e l’Assemblea Generale dello stesso COMEGYM. All’incontro, presso la sede della FGI in viale Tiziano 70 a Roma, erano presenti il Presidente della COMEGYM, Michel Leglise, la Vicepresidente della COMEGYM, Maria Cristina Casentini, il Membro del Comitato Esecutivo e Presidente della Commissione Gare della COMEGYM, Ismail Göktekin, e la Presidente del Comitato Regionale Sardegna, nonché del COL, Stefania Soro. Il meeting è stato utile per mettere a punto gli ultimi dettagli prima di alzare il sipario sulla rassegna giovanile - patrocinata dalla Regione Sardegna, dal Comune di Cagliari e dalla Città Metropolitana - che vedrà Cagliari come Capitale della Ginnastica giovanile nell’ultima settimana di settembre: 15 paesi del Mediterraneo con duecento atleti partecipanti in tutte le discipline coinvolte (oltre 350 compresi gli accompagnatori) per un evento organizzato dal Comitato Regionale Sardegna, proprio nell’anno delle celebrazioni del 150° della FGI. Le gare si svolgeranno in due palazzetti: il PalaPirastu in via Rockefeller, per la Ritmica (sarà la prima partecipazione per i piccoli attrezzi) e l’Aerobica, e la Palestra CONI B in via Pessagno, per l’Artistica maschile e femminile. L’ingresso sarà libero e gratuito per tutti.