Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

La medaglia di bronzo degli azzurrini nella Team Competition aveva fatto presagire che l’EYOF, l’European Youth Olimpic Festival, avrebbe regalato importanti soddisfazioni alla Ginnastica Artistica italiana. I tre classe 2002 Lorenzo Bonicelli (Ghislanzoni Gal), Ivan Brunello (Ares) e Lorenzo Casali (Giovanile Ancona) erano saliti sul terzo gradino del podio, avevano conquistato la qualificazione a cinque finali di specialità oltre che l’accesso per Bonicelli e Brunello alla finale All Around. Ebbene quest’oggi è andato in scena l’ultimo atto del Generale e per un soffio il ginnasta dell’Ares non si è messo al collo un’altra medaglia. L’atleta di Sesto San Giovanni ha sfiorato il bronzo di appena tre decimi (80.250 punti totali) e si è dovuto accontentare della quarta piazza: “Sono molto soddisfatto – ha detto il Direttore Tecnico Nazionale della maschile Giuseppe Cocciaro, capodelegazione a Baku in Azerbaijan – soprattutto perché ha superato la soglia degli 80 punti: per uno junior significa essere tra i grandi. Ivan ha svolto una buonissima prova sui sei attrezzi, all’inizio sembrava un po’ sottotono ma poi ha chiuso alla grandissima a ridosso del russo”. Invece, Bonicelli non è andato oltre il 17° posto nell’All Around finale, commettendo qualche errore negli esercizi al cavallo con maniglie e alla sbarra. “Ha fatto una gara strepitosa, ha superato il proprio record personale – ha aggiunto soddisfatta la tecnica di Brunello, Pamela CauliPer noi questo piazzamento vale quanto una medaglia d’oro per la prestazione immensa. Prima dell’ultimo attrezzo, Ivan ha confessato che per lui è stato bellissimo competere con i migliori”. I tre azzurrini ora torneranno in campo gara per giocarsi tra domani e sabato le finali di specialità: al cavallo con maniglie rivedremo Casali e Bonicelli, il talento della Giovanile Ancona sarà impegnato anche agli anelli mentre il ginnasta della Ghislanzoni Gal alla sbarra per la quale si è qualificato anche Brunello. Intanto quest’oggi andrà in scena anche la finale All Around femminile che vedrà impegnate Veronica Mandriota e Micol Minotti.

Di Giorgia Baldinacci