Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Tre berline scure posteggiano davanti all'ingresso dell' Auditorium Parco della Musica di Roma. Nicola Bartolini, Filippo Landini, Marco Sarruggerio, Elisa Meneghini e Alessia Praz, guidati dalla tecnica Anna Sassone. Difronte a loro un lungo tappeto rosa gremito di fotografi, giornalisti e fan conduce alla Sala Petrassi. Flash su Flash, saluti, applausi e autografi sono il preludio di una prima cinematografica. Sullo schermo, infatti, va in onda l'anteprima della 3° serie di "Ginnaste.Vite Parallele", il reality diventato un vero e proprio fenomeno mediatico del piccolo schermo. Flick Flack e avvitamenti di Elisa e Alessia danno un assaggio live al foltissimo pubblico di via De Coubertin. Poi arriva il momento di entrare in sala. Antonella Di Lazzaro, Direttore Marketing e Comunicazione del canale musicale, annuncia l'ingresso sul palco dei ginnasti. "La TV è entrata nella nostra routine, oramai le telecamere fanno parte della nostra vita" - spiega Nicola Bartolini, veterano della serie a tutti gli effetti  - "Con noi oggi dovevano esserci anche Carlotta e Francesca (Ferlito e Deagostini, ndr), assenti perchè impegnate ad Anversa per i mondiali di Artistica". Tanto per ricordare che dietro la fiction c'è la Ginnastica, quella vera.

 


 


dal nostro inviato Pier Luigi Girlando