Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

I dati ufficiali, a poco più di una settimana dalla fine dell’Universiade, certificano il successo di pubblico della manifestazione. Tra le cifre sugli spettatori spicca il dato sulla ginnastica: nel rinnovato PalaVesuvio di via Argine oltre 14 mila presenti per le gare di artistica e ritmica, che hanno regalato gioie all’Italia con la medaglia l'oro di Carlotta Ferlito al corpo libero, gli argenti di specialità di Lara Mori (trave) e Alessia Russo (nastro) senza dimenticare lo storico bronzo di squadra - composta da Lara Mori, Carlotta Ferlito e Martina Rizzelli - messa in bacheca dall'artistica femminile. Il calcio, invece, ha fatto registrare 45 mila spettatori, poi l’exploit della pallavolo (36 mila), della pallanuoto (25 mila) e della pallacanestro (30 mila). Più di 300 mila presenze tra stadi, palazzetti dello sport e piscine senza dimenticare il flusso di spettatori, oltre 66 mila, quasi equamente distribuiti, per le cerimonie di apertura e chiusura dell’Universiade allo Stadio San Paolo di Napoli.

Credit photo: Giuseppe Santacroce/FGI