Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Dopo Fonti, Pastorelli e Pignatti la Federazione Ginnastica d’Italia riconosce come suo fornitore tecnico ufficiale di attrezzatura ginnica anche la ditta Sportissimo, rivenditrice ufficiale Gymnova. L’accordo, stipulato dal patron della ditta bergamasca Dante Acerbis con il Presidente FGI Gherardo Tecchi arriva a pochi giorni dall’incontro internazionale di Artistica femminili di Pieve di Soligo, dove l’Italdonne juniores affronterà le pari età di Gran Bretagna, Francia, Germania e Svizzera. L’evento organizzato dalla società Altea Gym, sabato 14 luglio, dalle 20.00 alle 22,30 (la gara sarà trasmessa in differita su Volare TV) vedrà le cinque squadre giovanili affrontarsi in quello che è, a tutti gli effetti, l’ultimo test prima dei Campionati d’Europa in programma a Glasgow agli inizi di agosto. In Scozia le atlete troveranno pedane e attrezzi della Gymnova, la ditta francese che proprio quest’anno festeggia 40 anni di attività. La settimana scorsa, invece, agli Assoluti di Riccione il field of play era tutto della tedesca Spieth, azienda del gruppo olandese Janssen-Fritsen, distribuita per il nostro Paese dalla ditta di Torino Fonti Luigi Eredi. Nel 2017 l’azienda di Altbach ha chiuso un accordo di quattro anni con la Qatar Gymnastics Federation (QGF) per l’allestimento dell’Aspire Dome in occasione della tappa di World Cup. È molto probabile quindi che gli azzurri e le azzurre possano trovarsi a dover competere nella rassegna continentale su attrezzatura Gymnova e in quella iridata su materiale Spieth, anche se la FIG al momento non ha ancora ufficializzato l’apparatus suppliers. Da qui l’esigenza della Federazione Italiana di riconoscere più fornitori in modo da organizzare gare ed allenamenti in funzione degli impegni internazionali. In occasione della Ginnastica in Festa, invece, era già stata presentata la partnership della FGI con Pignatti, fornitore del percorso del Parkour e collaboratore della Sezione Salute e Fitness. Pastorelli rimane, infine, uno dei più qualificati fabbricanti dei piccoli attrezzi della ritmica. L’azienda toscana però si è affacciata di recente anche sul mondo dell’Artistica con paracalli e altri accessori. In ambito medico fisioterapico la Federazione, tra i suoi partner, alla collaborazione storica con l’Istituto Enrico Fermi ha aggiunto da poco la TFL srl e il marchio “Mamba” e la società Unibell S.r.l. e il marchio Human Tecar. Mikelart resta il produttore dei gioielli della ginnastica e delle medaglie per il 150° di fondazione della FGI.