Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Da ospiti d’onore alla XII edizione del “Trofeo Città di Jesolo” a protagoniste dell’Incontro Internazionale "Trofeo Città di Desio". Le ginnaste della Nazionale azzurra di Ritmica scaldano i motori per tornare in pedana e incantare il pubblico che riempirà il Pala Banco di Desio sabato 9 marzo a partire dalle ore 16.30, in occasione del bilaterale amichevole con le rappresentative junior e senior dell’Azerbaijan. Un’occasione per prepararsi al meglio in vista della Coppa del Mondo di Pesaro (in programma dal 5 al 7 aprile), la prima uscita ufficiale delle World Cup Series 2019 che, l'anno prossimo, diventeranno qualificanti per i Giochi di Tokyo 2020. Un’occasione per ammirare i due nuovi esercizi delle Farfalle ideati come sempre dalla Direttrice Tecnica Nazionale Emanuela Maccarani e dallo staff dell'Accademia di Desio e presentati proprio durante il trofeo lagunare lo scorso weekend. La squadra capitanata da Alessia Maurelli e composta da Martina Centofanti (entrambe dell’Aeronautica Militare), Letizia Cicconcelli (Fabriano), Agnese Duranti (La Fenice), Martina Santandrea (Estense Putinati) e Beatrice Tornatore (Ardor) si confronterà con le rivali azere esibendosi nel programma con le 5 palle montate sulle note dell’Overture di Romeo e Giulietta di Tchaikovsky e con i 3 cerchi e 4 clavette su un mash up di Personal Jesus dei Depeche Mode e Silhouette di Thomas Newman. Al bilaterale amichevole prenderanno parte anche le ginnaste individualiste Milena Baldassarri (Faber Ginnastica Fabriano) e Alexandra Agiurgiuculese (Areonautica Militare), rispettivamente medaglia d’argento al nastrodi bronzo e alla palla ai Mondiali di Sofia 2018, oltre ad Alessia Russo (Armonia d’Abruzzo) - con la quale hanno vinto il bronzo per Team ai mondiali bulgari - e Sofia Maffeis (Polisportiva Varese). Il trofeo “Città di Desio” vedrà protagonista anche l'Italbaby. Sia con la squadra junior – che si prepara per gli Europei di Baku (16/19 maggio) e per i primi campionati iridati di categoria a Mosca (19-21 luglio) – sia con le individualiste. Serena Ottaviani (Faber Ginnastica Fabriano), Siria Cella e Giulia Segatori (Auxilium), Alexandra Naclerio (Club Giardino), Vittoria Quoiani (Armonia d’Abruzzo), Simona Villella (Kines) si esibiranno nella routine con i 5 cerchi e i 5 nastri. Sul fronte individuale invece concorreranno nel torneo brianzolo le junior Sofia Raffaeli (Faber Ginnastica Fabriano), Alessia Leone (Eurogymnica), Eleonora Tagliabue e Rebecca Riccò (San Giorgio ’79), Martina Pasquini e Camilla De Luca (Aurora Fano) e Sara Rocca (R. Motto). La delegazione azzurra sarà completata dalle tecniche delle squadre senior e junior Olga Tishina, Chiara Ianni e Julieta Cantaluppi, dalla coreografa Federica Bagnera, dalle allenatrici delle individualiste senior e junior Kristina Ghiurova, Spela Dragas, Germana Germani, Tiziana Colonnese, Chiara Marelli, Letizia Rossi, Francesca Cupisti e Irina Roudaia. Al seguito del capo delegazione, il vicepresidente vicario Valter Peroni, saranno presenti anche la Team Manager Paola Porfiri, la componente del Comitato Tecnico FIG di Ritmica Daniela Delle Chiaie, il direttore di gara Fabio Gaggioli, il responsabile nazionale dei segretari di gara Andrea Costarelli oltre ai giudici Alexia Agnani, Emanuela Agnolucci ed Elena Aliprandi, il medico Silvio Sala e i fisioterapisti Carlotta Mauri e Alessandro Calcinaro.

Foto: Simone Ferraro/FGI