Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

CONI/ MAGLIA AZZURRA, GINNASTICA: ASCOLTEREMO RICHIAMO PETRUCCI
12/10/2004 - 16:40
Alle Olimpiadi Chechi e compagni indossavano la maglia nera

Roma, 12 ott. (Apcom) - "Le federazioni tornino alla maglia azzurra". Il richiamo del presidente del Coni Gianni Petrucci ha soprattutto come oggetto la maglia nera con cui gli atleti della federginnastica si sono presentati alle Olimpiadi. E a Petrucci quella maglia evidentemente non è piaciuta. "Il richiamo del presidente è sempre fatto a fin di bene, terremo presente le sue osservazioni", risponde ad Apcom il presidente della federginnastica Riccardo Agabio. "Vedremo di venire incontro alle richieste di Petrucci, sempre tenendo conto che anche noi ne abbiamo. Bisognerà parlare con lo sponsor". Il contratto tra la Freddy (lo sponsor) e la federginnastica scadrà il prossimo 31 dicembre.

Fino ad allora non ci saranno altre competizioni internazionali e ci sarà, quindi, tutto il tempo per prolungare il contratto con nuovi termini. "La maglia dei Giochi era stata disegnata da uno stilista che aveva tenuto in considerazione, a livello promozionale, l'abbinamento coi pantaloni grigi indossati dagli atleti. E l'importante è stato avere onorato la maglia con le vittorie, azzurra o nera che sia stata". Maglia onorata dalle medaglie di Yuri Chechi (bronzo agli anelli) e Igor Cassina (oro alla sbarra).

copyright @ 2004 APCOM