La Direttrice Tecnica Nazionale Emanuela Maccarani ha reso noti ieri i nomi del quintetto che comporrà la squadra nazionale di ginnastica ritmica impegnata dal prossimo 4 agosto ai Giochi Olimpici di Parigi. L’insieme delle Farfalle sarà composto dalle aviere dell’Aeronautica Militare e bronzo a Tokyo 2021 Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Agnese Duranti e Daniela Mogurean con l’aggiunta dell’esordiente olimpica Laura Paris, anche lei arruolata nel gruppo di Vigna di Valle. Resta fuori dal villaggio olimpico ma comunque al seguito del gruppo l’atleta delle Fiamme Oro Alessia Russo, che con il ruolo di riserva potrà comunque allenarsi con le compagne fino al giorno delle qualifiche, in programma venerdì 9 agosto.

La DTN Emanuela Maccarani ha poi confermato le due individualiste che avevano ottenuto il pass. Si tratta dell’agente della Polizia di Stato Sofia Raffaeli e dell’Aviere Capo Milena Baldassarri. Quest’ultima è alla sua seconda partecipazione ai giochi Olimpici, come per Duranti e Mogurean, mentre la capitana delle Farfalle, il Primo aviere scelto Maurelli, e l’Aviere Capo Centofanti sono alla loro terza presenza, dopo il Brasile nel 2016 e il Giappone tre anni fa, e pertanto eguagliano le due Elisa, Santoni e Blanchi, le uniche ginnaste della ritmica italiane ad avere altrettante olimpiadi all’attivo. Insieme alla Direttrice Tecnica Nazionale ddella Sezione dei piccoli attrezzi nonchè membro di Giunta del Coni partono le tecniche Valentina Rovetta e Claudia Mancinelli, con Olga Tishina che seguirà da vicino Alessia Russo. Il CONI ieri ha ufficializzato i nomi di tutta la delegazione guidata dal Segretario Generale Carlo Mornati (CLICCA QUI): 403 atleti, la più numerosa di sempre. E di questi campionissimi 17 sono ginnasti!  

Prima di raggiungere l’Arena La Chapelle, sede delle sfide del CIO in terra francese, il team FGI prenderà parte alla World Challenge Cup di Cluj-Napoca. Una specie di anteprima organizzata dalla Federazione Mondiale in Romania, ad una ventina di giorni dall’appuntamento più atteso del triennio, nel quale vedremo in azione anche due delle individualiste del prossimo futuro, Tara Dragas (ASU Udine) e Viola Sella (Forza e Coraggio Milano) con le rispettive allenatrici, Spela Mohar e Daniela Vergani, che sono già al lavoro sulla Road to Los Angeles. La missione in Transilvania, guidata dalla stessa Maccarani, sarà completata da Valentina Rovetta, dall’ufficiale di gara Elena Aliprandi e dal fisioterapista Alessandro Petri.