Si è appena conclusa la prima giornata della Coppa Campioni in scena al PalaIndoor di Padova, viatico fondamentale per qualificarsi agli Assoluti 2024. La gara, ancora una volta organizzata dalla società locale della Corpo Libero Gymnastics Team del presidente Tommaso Toffanin, già da diversi anni è inserita nel calendario della sezione maschile e, per la seconda stagione coinvolge anche la femminile dei grandi attrezzi. Il programma di oggi ha visto gareggiare prima i ginnasti Open, cioè gli Junior 1 con i migliori Allievi A5 dal Campionato Individuale Gold Allievi. In questa categoria ha avuto la meglio Gabriele Pasanisi (Eschilo Sporting Village) con il totale, sui sei attrezzi, di 72.150, seguito da Paolo Giglio (Ionica Gym) con 72 punti netti e da Leonardo Pulito (Victoria Torino), bronzo con 71.350 punti. Ai piedi del podio veneto, invece, Oscar Carlo Giacomuzzo (Pro Patria Bustese), a quota 69.400. Tra gli Junior 3, invece, ha trionfato Simone Speranza (New Sport) con il complessivo sul giro olimpico di 78.600. Piazza d’onore per Diego Vazzola (Pro Carate) con 77.500. Terzo posto per Manuel Berettera (Artistica Brescia) con 76.800. Alle premiazioni hanno presenziato Franco Mantero, in rappresentanza del presidente federale Gherardo Tecchi, Dario Martello, presidente del Comitato Regionale Veneto FGI, il suo consigliere Mario Montanarini e Fulvio Traverso, referente nazionale di Giuria GAM.

Foto di Aurora Biz (per Nico Pancot)