Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo

Le qualificazioni della categoria 12 - 18 anni ai World Age Group Competition di Anversa sono ufficialmente terminate. La coppia e il gruppo femminile di acrobatica si sono classificati rispettivamente in 18ª e 32ª posizione. Martina Piotti e Roberta Tambone (Funtastica Gym) hanno aggiunto ai 25.870 punti dello statico di ieri i 24.920 (D. 0.52 - A. 8.3 - E. 16.1) del dinamico di oggi. Con il punteggio complessivo di 50.790 si ritagliano un posto tra le migliori 24 formazioni di questa disciplina. "Hanno eseguito in maniera precisa tutte le difficoltà - il commento a caldo di Erica Loiacono - Un piccolo errore sulla ripresa di un arrivo in verticale le ha penalizzate un po'. Anche la parte coreografica è stata molto apprezzata dalla giuria che ha deciso per un buon 8.3. Rispetto alla giornata di ieri scalano di una posizione in classifica sorpassate per poco più di un decimo dalle canadesi. Chiudono però il loro mondiale migliorando di quasi un punto il totale ottenuto lo scorso anno all'europeo". Il gruppo formato da Elisa Giove, Chiara Magenis e Beatrice Tavazzi totalizza 49.010 punti, sommando il 23.950 nello statico e il 25.060 nel dinamico. "Le ragazze della Vignate Sport hanno portato un esercizio che è stato molto apprezzato agli scorsi europei – ha concluso la referente nazionale di sezione – Ha delle buone potenzialità e prospettive ma che ad oggi, in un contesto mondiale, è risultato ancora un po’ acerbo”. L’attenzione adesso si sposta sulla finale di domani per la coppia mista. Forza azzurri!